Botto sul campo di parata: Ciao Thiam, hoi Tommy- Il CEO di CS confeziona le valigie dopo lo scandalo spia, il nuovo capo Gottstein. Gli svizzeri prendono il comando. Urs Rohner rimase in piedi.

insideparadeplatz.ch 7.2.20

Il centro finanziario ha tremato questa mattina. Alle 7 arrivò l’eruzione. Tidjane Thiam atterra per strada , dolcemente pieno di milioni. Thomas Gottstein prende il sopravvento, il presidente Rohner resta.

Lo svizzero ha vinto la battaglia dei titani e gli amici anglosassoni di Thiam hanno avuto un naso sanguinante.

Battaglia di Morgarten, 2020, 705 anni dopo.

Urs Rohner, presidente del consiglio di amministrazione di CS, scrive stamattina che lui e il consiglio di amministrazione hanno accettato le dimissioni del CEO Thiam.

“Il Consiglio di amministrazione e io gli auguriamo tutto il meglio per il futuro.” Grazie per aver trascorso del tempo insieme, abbiate cura di voi.

Gettato, imballato in cotone idrofilo (CS)

Thiam ottiene una finitura salva-faccia. Farà la sua ultima apparizione come capo CS la prossima settimana, con i numeri per il 2019.

L’uomo che fece grandi apparizioni inciampò nella sua cultura di sfiducia.

Solo ora, oltre quattro mesi dopo che il caso Khan è stato esposto, Thiam ammette quanto fosse grave spiare le persone.

“Non ero a conoscenza dell’ombreggiatura di due ex colleghi”, dice stamattina il gruppo uscente nel CS.

E continua: “Senza dubbio, ciò ha danneggiato il Credit Suisse e ha causato incertezza e sofferenza. Mi dispiace per quello che è successo e non avrebbe mai dovuto succedere. “

Thiam ha ricevuto dozzine di milioni nei suoi quattro anni e mezzo come capo del CS. Anche i suoi compagni di campagna, in particolare il Maestro di spie Pierre-Olivier Bouée, erano placcati in oro.

Au revoir: Parmelin, Thiam ( Instagram )
A Thiam è nuovamente permesso di riscuotere un grosso bonus per il 2019. 
L’amichevole addio del consiglio di amministrazione questa mattina lo chiarisce.
Funziona così: l’importante è qualcos’altro. 
Il clan di Thiam, che ha portato una cultura sbagliata a Zurigo, è stato deposto.
Questo apre la strada per un nuovo CS. 
Anche se molti pensano che Thomas Gottstein non abbia la statura per il posto di CEO.
È fondamentale che il consiglio direttivo di Urs Rohner abbia dimostrato la sua spina dorsale. 
Non ha 
permesso che gli amici di Black , i grandi 
squali finanziari, lo ricattassero.
Rohner ha la responsabilità ultima della crisi del CS. 
Non ha fatto un buon lavoro. 
Ma non è caduto nella tempesta più grande.
Rohner ha trascorso mesi lavorando alla rimozione di Thiamy. 
A settembre, quando è stata esposta la persecuzione dell’ex star del CS Iqbal Khan, il presidente era troppo debole per rimuovere il CEO Thiam.
Da allora, è apparso sempre più “sporco”. 
Ora Rohner ha vinto insieme a Severin Schwan, il membro forte del consiglio di amministrazione del CS e il più importante alleato di Rohner.
Rohner rimane presidente per un altro anno. 
Consegnerà una situazione chiarita al suo successore almeno su un punto: il CEO.
Un altro ostacolo: Rohner, ex atleta (IP)

Thomas Gottstein ora ha la posizione. Non ha sempre avuto il controllo della faccenda della spia. Ha maledetto un coram publico confidente di Khan .

Quindi Gottstein si scusò per il suo impazzire. Questa era la fine della questione. Arrabbiato, allo stesso tempo non molto eloquente – questo è il verdetto della gente del CS su Gottstein.

Gottstein deve conquistare i cuori dell’equipaggio. “Sono particolarmente orgoglioso dei nostri circa 50.000 dipendenti che svolgono un lavoro eccellente ogni giorno”, ha affermato Gottstein questa mattina.

Si mostrò leale al suo capo attraverso il nastro. “Vorrei anche ringraziare Tidjane Thiam per il supporto e la collaborazione.”

Lealtà fino alla soglia del dolore. Questo non parla contro Gottstein. Qualcos’altro già. Non ha una “visione”, gli mancano le capacità, l’esperienza e la personalità di una banca globale.

Può? Gottstein, CEO ( Youtube )

Alcune persone che hanno visioni dovrebbero consultare un medico, altri dicono. Gottstein è un soldato, un tenente, un destinatario di ordini. Fa quello che gli viene detto di fare.

La realtà virtuale del CS con l’uomo forte Schwan – è CEO della grande Roche – e il Rohner praticato tatticamente, che ora ha ottenuto una vittoria combattuta, stabilisce il ritmo.

La parte superiore potrebbe rafforzare la Svizzera. Nonostante tutte le turbolenze degli ultimi mesi, il CS è rimasto in rotta nell’area che Gottstein ha condotto fino ad ora. Almeno in termini di risultati.

È meno convincente che recentemente si sia diffusa una cultura del coniglio della paura. I grandi clienti che vogliono andare a CS sono incazzati con nuove forme e regolamenti.

Conformità e merda: un mix pericoloso.

CS è forte nella gestione patrimoniale, dove gli svizzeri hanno già una buona posizione. I grandi cantieri rimangono gli stessi: investment banking e IT.

Thiam ha promesso di tenere il trading sotto controllo. Al massimo è riuscito a farlo. Con 11.000 dipendenti, la divisione Global Markets è ancora enorme.

Gottstein accorcerà massicciamente il grande trading sotto la guida della VR? Ci sono alti manager CS che dicono che devi ridurre questa parte dell’investment banking a un terzo.

La seconda area dell’investment banking, che fornisce consulenza a grandi clienti su IPO e altri acquisti di capitali, è caduta nel nulla.

Lì poteva vendicarsi che Thiam avesse lasciato un importante cliente sotto la pioggia per fare un favore a un amico dalla Francia .

Infine, la gestione patrimoniale internazionale. Ciò sarà particolarmente importante in futuro.

Lì, in International Wealth Management, era responsabile Iqbal Khan – oggi è anche il vincitore, anche se il suo ruolo rimane controverso per tutto il dramma.

Khan vuole rivitalizzare UBS nel private banking globale. Per il CS sotto il successore di Khan, un tedesco, questo significa: dobbiamo sbrigarci.

Quindi due cantieri: in Asia, Thiam voleva andare in alto. È successo il contrario. Il Credit Suisse è rimasto indietro nell’era del fallito CEO in Estremo Oriente.

E negli Stati Uniti, Thiam ha fatto un’uscita con i ricchi clienti. Sembra una decisione sbagliata. Si dice che la banca stia considerando di rientrare negli affari ricchi degli Stati Uniti.

La cultura aleggia su tutto questo. Anche prima di Thiam, il CS aveva la reputazione di scouting di persone. Da ciò, Thiam ha creato un clima di paura.

Il nuovo responsabile operativo deve cambiarlo rapidamente. In un’intervista con la NZZ di domenica , Thomas Gottstein ha recentemente promesso proprio questo.

“Ho sempre sottolineato che l’ultima cosa per cui lottiamo è una cultura della paura”. Nella frase precedente, tuttavia, Gottstein affermava che il CS era già onesto oggi.

“Manteniamo un dialogo aperto e abbiamo una cultura forte che offre ai dipendenti molta libertà”, ha detto in un’intervista che era apparsa due settimane fa.

Il CEO CS Gottstein crede davvero? O non voleva essere nei guai con il suo allora capo Thiam?

Gottstein è un ragazzo aperto che può affrontare le critiche. Lui stesso non ha problemi con opinioni contrarie. Allo stesso tempo, pone la lealtà sopra ogni altra cosa.

Come persona, questo fa di Gottstein un capo banca capace e credibile che potrebbe conquistare il rispetto dei dipendenti.

La grande domanda sarà se Gottstein può mettere questo CS, che è ancora controllato in parti centrali dai suoi banchieri di investimento americani, su una nuova pista.

Ciò non richiede solo apertura e sicurezza di sé, che sono lì a Gottstein. Ma anche una chiara analisi di ciò di cui il CS ha assolutamente bisogno dal suo enorme trading e di cosa deve sbarazzarsi.

Gottstein era nel settore dell’investment banking, il che significa: non nel trading, ma nella consulenza aziendale. Ha le competenze per il lavoro di CEO globale? Sono le personalità giuste nella realtà virtuale del CS a guidarlo?

Una cosa è certa: il CS ora ha una grande opportunità.