Se la banca diretta ING riceve pochi soldi , introduce commissioni sul conto

spiegel.de 6.2.20

La banca diretta ING pubblicizza da molto tempo con un conto corrente gratuito, ma ora è la fine per alcuni clienti: se ricevi meno di 700 euro al mese, devi pagare una commissione.

ING abolisce il conto corrente gratuito per alcuni dei suoi clienti
ING abolisce il conto corrente gratuito per alcuni dei suoi clienti Robin Van Lonkhuijsen / dpa

La più grande banca diretta europea ING vuole abolire il conto corrente gratuito senza condizioni preliminari. Se non puoi mostrare un pagamento mensile di almeno 700 euro a partire da maggio di quest’anno, devi pagare 4,90 euro al mese per l’account. Ciò ha annunciato ING Germania .

Con questo, la società apparentemente vuole agire contro il fatto che alcuni clienti utilizzano il proprio account solo per parcheggiare denaro. “La nostra strategia è far diventare i clienti delle banche domestiche”, ha dichiarato il CEO Nick Jue presentando il bilancio. È necessario stabilire una relazione cliente attiva con tutti i clienti. “Vogliamo essere più di una semplice alternativa gratuita.” In base allo stato attuale, la nuova commissione inciderà su un quarto dei 2,8 milioni di clienti correnti di ING Germany.

Il direttore finanziario Norman Tambach ha dichiarato che attualmente non ci sono piani per introdurre tassi di interesse negativi. Le banche commerciali attualmente devono pagare gli interessi dello 0,5 per cento se parcheggiano fondi in eccesso con la Banca centrale europea (BCE). Anche se ora ci sono indennità per determinate somme, questo rimane un onere da miliardi di dollari per l’industria. I costi vengono ora trasferiti da un numero sempre maggiore di istituti finanziari e i clienti applicano tassi di interesse negativi.

A causa dei bassi tassi di interesse, la banca diretta vuole fare più affari con i singoli clienti, ad esempio tramite prestiti ipotecari, prestiti al consumo o titoli di risparmio. La banca, che in precedenza si chiamava ING-Diba, ora si considera una banca interna per 1,8 milioni di clienti.

ING La Germania sta crescendo leggermente

La linea di fondo è che l’istituto, che è attivo in Germania e Austria, ha vinto circa 215.000 clienti l’anno scorso e ora ha 9,5 milioni di clienti. Contrariamente all’aspirazione di Jue, il marchio di dieci milioni non è stato ancora raggiunto tra i clienti privati.

“Non sarà più facile crescere proficuamente in questo mercato”, ha detto Jue. Dopo sei anni di fila consecutivi, la tendenza al rialzo è proseguita nel 2019, ma a un ritmo più lento. L’utile ante imposte è aumentato del due percento rispetto all’anno precedente a quasi 1,4 miliardi di euro, l’eccedenza è aumentata dell’1 percento a 898 milioni di euro.

Con la sua filiale in Austria, ING Germany contribuisce quindi per circa un quinto ai guadagni del gruppo olandese ING. La principale banca ING ha guadagnato meno operativamente nel 2019 a causa di costi significativamente più elevati per il personale e costi normativi. Rettificato per gli effetti speciali, l’utile è sceso dell’11 percento a 4,8 miliardi di euro