Numeri neri per Thiam, numeri rossi per CS

insideparadeplatz.ch 9.2.20

Il reddito medio in Svizzera è di circa 6.500 franchi al mese. Ciò significa che metà degli svizzeri guadagna di più, l’altra metà in meno.

Supponendo che lo svizzero mediano lavori per 44 anni, ha guadagnato 3,5 milioni di franchi in tutta la sua vita lavorativa. Gross.

Normalmente puoi presumere che lo svizzero abbia fatto qualcosa per questo, cioè creato un valore aggiunto. Altrimenti non sarebbe valso il suo stipendio.

Non gli importa se la sua azienda guadagna o perde. Questo è il rischio dell’imprenditore, il proprietario dell’azienda. O il proprietario dell’azienda se si tratta di una AG.

Ma in caso di gravi perdite, il dipendente deve ovviamente temere di essere messo in strada. Quindi vai al RAV nello stato sociale della Svizzera e ricevi l’indennità di disoccupazione fino a quando non ha trovato un nuovo lavoro.

Ora citiamo alcuni titoli sui ricavi del CEO uscente del Credit Suisse: “Milioni di stipendi nonostante la perdita di miliardi” (Blick) dal 24 marzo 2017). “Credit Suisse: Tidjane Thiam ottiene più stipendio” (Handelsblatt, 22 marzo 2019).

Prima frase dell’articolo: “Il Credit Suisse ha dovuto far fronte a un crollo delle azioni.” E un ultimo rapporto dell’Aargauer Zeitung nell’aprile 2019: “Lo stipendio del CEO provoca dispiacere: gli azionisti del CS rifiutano il risarcimento”.

Di quale reddito stiamo parlando? Bene, sono stati circa 12,7 milioni di franchi che Thiam ha ricevuto nel 2018. Nel 2017 sono stati 9,7 milioni, nel 2016 10,2 milioni. Senza benefici collaterali.

Quindi un sontuoso conto spese, un jet aziendale, ciò di cui un banchiere ha bisogno. Tutto qui?

Ma no, Thiam è entrato in CS nel 2015. Anche prima del primo “Bonjour, ciao”, ha già ricevuto 14,3 milioni, la stretta di mano d’oro in Bankerslang.

Reibbach in versione ridotta (CS, Rapporto annuale 2015)

Oh, quello era solo il regalo di benvenuto. Inoltre, nel 2015 ci sono stati altri 4,6 milioni nel primo semestre.

In totale, Thiam ha guadagnato oltre 60 milioni di franchi per la sua carriera di meno di cinque anni. È logico arrotondare questo numero fino a circa 100 milioni con un regalo d’addio.

Aspetta, questo è un reddito che 28.6 mediani svizzeri paralizzano per tutta la vita.

Bene, questo ovviamente suona come invidia sociale, perché questa responsabilità, questo rischio, questo onere imprenditoriale per il signor Thiam.

Uhm, no, il signor Thiam era o è, come tutti gli altri membri del consiglio di amministrazione, proprio come tutti i membri del consiglio di amministrazione del CS, proprio come tutti i cosiddetti “risk taker chiave”, come tutti gli amministratori delegati che condividono i bonus pot – un semplice impiegato.

Con un contratto di lavoro, diritto alle ferie e periodo di preavviso ordinario. Il suo rischio personale era … esattamente zero.

Va bene, ma ne è valsa decisamente la pena, altrimenti non l’avresti pagato. Se lo svizzero mediano non guadagna il suo datore di lavoro almeno il suo stipendio, diventa rapidamente molto stretto.

Quindi Thiam ha creato almeno un valore equivalente per i 100 milioni, vero? Ciò avrebbe comportato un utile netto del suo mandato di cinque anni e certamente anche un aumento del prezzo delle azioni.

Ehm, no, dopo solo un anno di Thiam sul dispositivo, il “Blick” ha reso evidente la drammatica scivolata al ribasso della quota a meno di dieci franchi con un confronto: è costato meno di due costolette di maiale a Migros.

O in termini assoluti: nel 2015 il valore di mercato della banca è stato di 42,5 miliardi di franchi. Attualmente è solo a 28,7 miliardi.

O espresso come prezzo dell’azione: il valore di un’azione è sceso da poco più di 22 franchi a poco più di 11 franchi.

Gli azionisti sono stati in grado di accumulare metà della loro partecipazione, mentre Thiam ha ricevuto lo stipendio di un dipendente medio ogni tre mesi.

Ora ai banchieri piace dire che devi vederlo nell’ambiente di mercato, nel contesto generale, e c’è sempre una banca che ha ottenuto risultati ancora peggiori. Pensiamo solo a Deutsche Bank.

Ma anche le banche, specialmente negli Stati Uniti, che hanno più che raddoppiato i loro corsi azionari nello stesso identico contesto finanziario internazionale in cui opera CS.

L’anno scorso il CEO di JPMorgan ha ricevuto CHF 30 milioni. Quindi anche più di Thiam.

Ma il prezzo delle azioni è anche salito da poco più di $ 100 a $ 137 l’anno scorso.

Negli ultimi cinque anni, gli azionisti di JPMorgan hanno registrato un aumento dei prezzi di oltre il 150 percento. L’utile netto è aumentato fino al 30 percento ogni anno.

Affinché gli azionisti di CS non saltino giù dal ponte, non annunciamo la perdita netta di CS nello stesso periodo.

E non abbiamo nemmeno menzionato i vari cantieri e le potenziali miniere, la parola chiave prestito del Mozambico, la parola chiave destrorsa in molti luoghi, e non si tratta mai di noccioline.

Anche nei tempi selvaggi dell’avidità bancaria, anche con il CS, si potrebbe aprire il semplice calcolo che l’ammontare della perdita annuale corrisponde approssimativamente all’importo del bonus distribuito.

Tuttavia, Thiam ha fissato nuovi standard. Entrate in centinaia di milioni, perdite in centinaia di miliardi. Bravo.

Ecco perché ora deve andare, giusto? Uhm, no, non proprio. Il consiglio di amministrazione della banca, che accettò con grazia le dimissioni, lo inondò di elogi per salutarlo.

Aveva fatto un lavoro eccezionale, “è merito suo che il Credit Suisse sia di nuovo una banca solida”.

Thiam distribuisce anche molti fiori ai suoi ex dipendenti, che “potrebbero ancora contare sul mio pieno supporto”. Solo questa stupida storia di ombreggiatura, di cui non sapeva davvero nulla, “non avrebbe mai dovuto succedere”.

Il modo in cui il consiglio di amministrazione e il CEO sono l’uno nelle braccia dell’altro, asciugandosi le lacrime a vicenda, devi davvero chiederti: sì, se Thiam è un tale luccio, perché viene licenziato, scusa, perché si dimette?

Potrebbe non importargli allora, ma cosa ne pensano l’effettivo proprietario della banca, l’azionista, di queste affermazioni? Lo riempiono della loro palese mancanza di realtà con la sicurezza che le cose stiano davvero salendo?

Mettiamola in questo modo: dopo tutto, il CS salverà poco più di 11 milioni dal prossimo anno, che in precedenza aveva buttato fuori dalla finestra. Ma è davvero solo una piccola goccia su una grande pietra. Una pietra rossa incandescente.