Il ministero delle finanze russo rileva Sberbank

Markus Ackeret nzz.ch 12.2.20

Il ministero delle finanze russo rileva Sberbank.
Il ministero delle finanze russo rileva Sberbank.
Il ministero delle finanze russo rileva Sberbank.
Sergei Chirikov / EPA
La più grande casa di moneta russa, la tradizionale Sberbank con la sua rete di filiali in tutto il paese, sta 
diventando un nuovo proprietario di maggioranza . 
Il Ministero delle finanze sta gradualmente rilevando la società ora ampiamente basata dalla banca centrale russa. 
Ci si aspettava da più tempo. 
Il ministro delle finanze Anton Siluanow vede questo come solo un atto formale, che non dovrebbe cambiare la strategia aziendale, ma pone fine in primo luogo a una costellazione insolita: vale a dire che la banca centrale, che funge anche da supervisore bancario, ha la casa principale. 
La transazione del 50% più un’azione è di circa 2,9 trilioni in base all’attuale prezzo di mercato. 
Vale rubli (44,5 miliardi di franchi). 
Ora viene 
eseguito 
in modo intelligente per lo stato russo . 
Il denaro deve essere prelevato dal National Wealth Fund in tranche, in modo che il processo durerà fino alla fine del 2022. 
Poiché la banca centrale è obbligata a distribuire il 75% dei suoi profitti al tesoro statale, il prezzo di acquisto viene restituito al Ministero delle finanze. 
Contrariamente al fondo di ricchezza, che è legato a determinati scopi di spesa, sono quindi liberamente disponibili – ad esempio 
per l’annuncio del presidente Putin di nuovi programmi sociali e in generale per dare impulso all’economia, la preoccupazione più importante del nuovo governo.