Ermotti potrebbe lasciare UBS già quest’anno

Fabio Caironi- tio.ch 13.2.20

Per la sua partenza si parlava inizialmente del 2021

Potrebbero essere gli ultimi mesi che Sergio Ermotti passerà alla guida di Ubs.

Secondo l’agenzia Bloomberg, che cita fonti vicine al colosso bancario, è già attiva una ricerca per la posizione di Ceo, sia all’interno dell’istituto che al suo esterno. Ermotti è uno dei Chief Executive Officer più longevi in Europa: occupa infatti questa posizione dal 2011. Un cambio della guardia in realtà era nell’aria, ma non prima della primavera del prossimo anno. Almeno così si pensava, guardando anche a quello che sta succedendo in molti istituti europei, i cui leader si apprestano a consegnare le redini del comando a una nuova generazione di manager.

Ubs, dal canto suo, non ha voluto rilasciare alcun commento. Il presidente Axel Weber aveva dichiarato solo un mese fa che la successione di Ermotti non era in cima ai suoi pensieri.

Tra i favoriti alla successione di Ermotti non ci sarebbe l’ex manager di Credit Suisse Iqbal Khan. A giocare a suo sfavore non ci sarebbe il caso del pedinamento – che è costato il posto a Tidjane Thiam – ma l’essere entrato in Ubs solamente lo scorso mese di ottobre.