ThreeSixty Investments ha iniziato a operare come gestore patrimoniale in Italia (la casa di fondi italiana lanciata da Generali)

Eugenia Jiménez investmenteurope.net 19.2.20

ThreeSixty Investments ha iniziato a operare come gestore patrimoniale in Italia

ThreeSixty Investments, la casa di fondi italiana lanciata da Generali in collaborazione con altri gestori degli investimenti, ha ricevuto l’approvazione normativa della Banca d’Italia per operare come gestore patrimoniale (Società di Gestione del Risparmio) secondo la legge italiana. 

La nuova impresa è una partnership strategica tra Generali, che deterrà una quota di maggioranza, e diversi gestori di investimenti professionali, tra cui l’ex CEO di Pioneer Investments Giordano Lombardo. 

Insieme a Lombardo, che è amministratore delegato e co-direttore degli investimenti della società, gli altri fondatori della società sono Mauro Ratto, co-direttore degli investimenti, Diego Franzin, senior portfolio manager e capo di Portfolio Strategies e Robert Richardson, capo funzionario, tutti dirigenti con esperienza nel settore della gestione patrimoniale, con una comprovata esperienza nello sviluppo di affari e investimenti. ThreeSixty ha continuato a costituire il proprio team di investimento, con la recente assunzione di Marco Mencini, senior portfolio portfolio manager.Dopo aver ottenuto l’approvazione normativa, ci concentriamo sull’assetto operativo per il lancio del nostro primo fondo multi-asset. La partnership con il Gruppo Generali, con il suo impegno a lungo termine, è ideale per sviluppare questo nuovo approccio all’investimento multi-asset incentrato sui risultati. “

La nuova boutique, con sede a Milano, si concentrerà su strategie multi-asset per clienti privati ​​e istituzionali in tutto il mondo e gestirà la sua strategia e le sue operazioni in modo indipendente.

Il lancio del primo fondo della nuova boutique è previsto nel primo semestre del 2020, in attesa delle approvazioni normative dei prodotti.

La società farà parte dell’ecosistema di gestione patrimoniale multi-boutique del Gruppo Generali, combinando le strategie di investimento tradizionali con soluzioni alternative e all’avanguardia sviluppate da aziende specializzate e autonome.

Il Gruppo Generali detiene la quota di maggioranza di ciascuna boutique attraverso Generali Investments Holding SpA e co-investe nei propri prodotti e soluzioni per sfruttare il potenziale derivante dai talenti e dalle eccellenze inerenti a queste boutique.

Nell’onboarding di nuove boutique, Generali guarda a capacità specializzate e distintive sia in beni immobili (Real Estate, Infrastrutture, Private Equity e Private Debt) sia in segmenti ad alta convinzione, sfruttando appieno sia l’esperienza dei partner che la mentalità imprenditoriale e la scala del Gruppo Generali e globale raggiungere, ha detto la società in una dichiarazione. 

Attraverso questo modello di business, il Gruppo Generali mira a diventare uno dei primi cinque gestori patrimoniali multi-boutique al mondo in termini di profitti.

Tim Ryan, CIO del Gruppo Generali, ha dichiarato: “Siamo molto orgogliosi dell’annuncio di oggi, poiché ThreeSixty Investments migliorerà ulteriormente la nostra offerta con capacità multi-asset distintive. Sfruttando la comprovata esperienza e la profonda conoscenza del mercato dei suoi fondatori e del team di gestione, saremo in grado di fornire ai nostri clienti nuove soluzioni innovative volte a raggiungere i loro obiettivi di ritorno “.

Giordano Lombardo, CEO di ThreeSixty Investments, ha dichiarato: “Riteniamo che l’ambiente di investimento per i prossimi anni richieda un approccio completamente nuovo. L’obiettivo è quello di utilizzare il capitale dei nostri clienti solo per le migliori opportunità di investimento, senza fare affidamento sui tradizionali benchmark dei mercati finanziari Con un orizzonte di investimento a lungo termine e un approccio attento per evitare il rischio di deterioramento del capitale, saremo liberi dai tradizionali investimenti di riferimento per concentrarci solo sul risultato per i nostri clienti.

“Dopo aver ottenuto l’approvazione normativa, ci concentriamo sull’assetto operativo per il lancio del nostro primo fondo multi-asset. La partnership con il Gruppo Generali, con il suo impegno a lungo termine, è ideale per sviluppare questo nuovo approccio all’investimento multi-asset focalizzato su i risultati “.