Bang presso UBS: l’olandese diventa nuovo capo

Tagesanzeiger.ch 20.2.20 Holger Alich

L’attuale capo della banca olandese ING, Ralph Hamers, sostituirà Sergio Ermotti il 1 ° novembre. Diverse fonti confermano un rapporto del Financial Times.

L’olandese Ralph Hamers, 53 anni, è alla guida di ING dall’ottobre 2013 e lavora per il colosso finanziario olandese dal 1991. Come UBS, ING ha dovuto essere assorbito dallo stato sulla scia della crisi finanziaria. Ristrutturò la banca e ING fu in grado di rimborsare integralmente gli aiuti di Stato.

UBS ha confermato in un messaggio di aver nominato Hamers come nuovo CEO il 1 ° novembre 2020. L’olandese entrerà a far parte di UBS il 1 ° settembre 2020 come membro del Comitato esecutivo. La vocazione di Hamer è una sorpresa. La sua nomina è considerata opera del presidente UBS Axel Weber. UBS sta già criticando la designazione olandese, perché ING è soprattutto una banca al dettaglio e non un gestore patrimoniale come UBS. Tuttavia, ING ha la reputazione di essere un pioniere nel digital banking.

Ermotti si è concentrato sulla banca di gestione patrimoniale

L’uso di un candidato esterno può in definitiva essere visto anche come espressione di fallimento. Perché il capo Ermotti è responsabile della banca dal novembre 2011. Nonostante il lungo periodo, la gestione della banca non è stata in grado di stabilire internamente un successore adatto. L’ex capo della banca d’investimento Andrea Orcel è stato visto come un candidato caldo per il successore di Ermotti. Ma lasciò UBS per unirsi alla squadra spagnola di Santander, che fallì.

A luglio, Iqbal Khan è entrato in UBS come nuovo responsabile della gestione patrimoniale. Grazie al suo successo in questo ruolo nel suo ex datore di lavoro, il Credit Suisse, a Khan furono date possibilità di succedere a Ermotti. Ora va a mani vuote.

Durante il suo mandato, Ermotti ha focalizzato strategicamente UBS come banca di gestione patrimoniale e ha tagliato gli investimenti bancari volatili per renderla meno rischiosa. Con circa 2,5 trilioni di franchi di beni gestiti, UBS è la più grande banca di gestione patrimoniale al mondo.