Terremoto bancario a ParadeplatzIl CEO di UBS Sergio Ermotti si dimette

blick.ch 20.2.20 Ulrich Rotzinger e Nicola Imfeld

Dopo le dimissioni del capo CS Tidjane Thiam, c’è un cambio di capo nella seconda grande banca svizzera. Il boss della UBS Sergio Ermotti ha annunciato le dimissioni giovedì notte. Il suo successore è già stato determinato.

Bang on Paradeplatz a Zurigo: Sergio Ermotti (59) lascia la posizione di vertice alla UBS. Il Ticino si dimette alla fine di novembre 2020. La grande banca ha scritto in un messaggio giovedì sera.

Fino ad ora, si presumeva che Ermotti avrebbe gestito la sua banca da solo fino al 2021. Un anniversario Quindi avrebbe riempito i dieci anni come capo UBS pieno. Ma Ermotti può ancora festeggiare con nove anni in carica. Perché nessun grande capo di banca è stato al timone per così tanto tempo.

Sergio Ermotti è entrato in UBS nell’aprile 2011. Dopo le dimissioni di Oswald Grübel (76) nel settembre dello stesso anno, subentrò temporaneamente nelle sorti della banca. Due mesi dopo, è diventato CEO permanente di UBS. E ora la fine di ottobre è finita.

Ermotti: «È il momento giusto per iniziare un nuovo capitolo»

Nell’annuncio di UBS, il Presidente del Consiglio di amministrazione, Axel Weber, ringrazia il suo CEO per lo “straordinario sforzo” che ha compiuto negli ultimi nove anni. “Sergio ha guidato la trasformazione di UBS dopo la crisi finanziaria globale”, ha continuato Weber. Oggi la banca è il gestore patrimoniale leader a livello mondiale.

Anche Ermotti ha voce in capitolo nella dichiarazione. Ringrazia i suoi dipendenti e dice: “Dopo quasi un decennio come CEO, è il momento giusto per me di aprire un nuovo capitolo”. Fino ad allora, continuerà ad attuare la strategia e garantire una transizione senza intoppi.

Un olandese diventa il nuovo capo di UBS

Il successore di Sergio Ermotti è già noto: Ralph Hamers (54) si unisce a UBS a settembre e guiderà la banca come CEO da novembre. L’uomo d’affari olandese è attualmente CEO del gruppo ING, un fornitore di servizi interamente finanziario.

Axel Weber, presidente del consiglio di amministrazione di UBS, attende con impazienza il suo nuovo CEO: “Ralph Hamers è il CEO giusto per guidare la nostra banca nella fase successiva del suo sviluppo”. E Hamers stesso può essere citato nel messaggio come segue: “Sono onorato di avere la possibilità di dirigere questa grande azienda”. E il CEO UBS designato ha anche elogiato le parole per il suo predecessore: “Ho ammirato l’implementazione della strategia sotto la direzione di Axel e Sergio sin dall’inizio.”