Mustier CEO di UniCredit escluso dal ruolo di HSBC: Fonte

Nytimes.com 23.2.20

LONDRA / MILANO – L’amministratore delegato di UniCredit, Jean Pierre Mustier, si è escluso dal passaggio al rivale europeo HSBC, una fonte a conoscenza della questione raccontata domenica a Reuters.

La più grande banca italiana annuncerà che rimarrà parte dei piani del finanziatore, ponendo fine alle speculazioni che Mustier avrebbe dovuto guidare al HSBC dopo essere emerso come contendente la scorsa settimana.

UniCredit ha rifiutato di commentare.

La HSBC ha dichiarato lo scorso agosto che nominerà un nuovo CEO entro sei-dodici mesi dopo l’eliminazione dello shock di John Flint, con il suo sostituto provvisorio Noel Quinn candidato interno e favorito per il ruolo.

La notizia del ritiro di Mustier arriverà come una spinta per Quinn, che martedì ha annunciato una revisione di HSBC mentre faceva le audizioni per il ruolo permanente sotto il presidente Mark Tucker.

Quinn ha annunciato che HSBC avrebbe versato $ 100 miliardi di attività, ridimensionando la sua banca di investimento e rinnovando le sue attività statunitensi ed europee in una drastica revisione che significherà 35.000 posti di lavoro tagliati in tre anni.