Ubi B.: Fondazione Crc rastrella 2 mln opzioni call

Fonte: MF Dow Jones (Italiano)

La Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, azionista di Ubi B. col 5,9%, dopo l’offerta pubblica di scambio lanciata da Intesa Sanpaolo sul 100% della banca, ha rastrellato 2 mld di opzioni call Otc convertibili i due differenti operazioni datate 28 febbraio. La prima consiste nell’acquisto di 1 mln di opzioni con moltiplicatore pari a 1 a un premio unitario pari a 0,6337 euro. La scadenza è il 20 marzo senza scambio titoli. La seconda consiste in un altro milione di opzioni, sempre con moltiplicatore pari a 1, a un premio unitario pari a 0,485 euro. La scadenza è sempre prevista per il 20 marzo senza scambio titoli. 

E’ quanto emerge da una comunicazione emessa sulla base del Regolamento Consob. Fondazione Crc – in una nota – precisa che le operazioni sul titolo Ubi Banca realizzate in questo periodo “riguardano esclusivamente una normale attività su opzioni e sono compiute in piena autonomia da un gestore esterno, sulla base di un mandato avviato nel 2017, senza modifiche della quota azionaria detenuta dalla Fondazione, pari al 5,908%”. 

cce 

(END) Dow Jones Newswires

February 28, 2020 12:52 ET (17:52 GMT)