Il World Stock Rout si approfondisce e i tesori saltano di nuovo: avvolgono i mercati

Sam Potter e Anchalee Worrachate bloomberg.com 28.2.20

GIAPPONE-HEALTH-VIRUS-STOCK-MARKET

La paura della diffusione del coronavirus ha rafforzato la sua presa sui mercati globali venerdì, con azioni che sono precipitate in Europa e in Asia un giorno dopo la peggiore rotta di Wall Street dal 2011. I futures azionari statunitensi hanno indicato un altro calo all’apertura di New York mentre gli investitori si tuffano in attività sicure ha inviato i rendimenti del Tesoro a nuovi minimi.

  • I futures sui principali calibri americani sono stati scambiati in rosso. Mentre hanno mostrato un calo più modesto rispetto a qualsiasi altra parte del mondo, ciò mette ancora in rotta i titoli statunitensi per una settima perdita consecutiva.
  • L’indice Stoxx Europe 600 ha registrato una caduta del 4,5%, ma ha continuato a registrare la peggiore performance settimanale dal 2008. Tutti e 19 i settori dell’indicatore sono diminuiti.
  • I benchmark asiatici da Tokyo e Seoul a Shanghai e Sydney hanno registrato un calo di oltre il 3%.
  • Il rendimento dei titoli del Tesoro a 10 anni è sceso all’1,15% prima di tornare all’1,2%; Il greggio WTI è affondato a $ 45 al barile.

Gli utenti dei terminali possono leggere ulteriori analisi dal vivo nel blog dei mercati di Bloomberg.

Ulteriori prove della diffusione del coronavirus fuori dalla Cina hanno contribuito a versare carburante sulla vendita. La Germania ha messo in quarantena circa 1.000 persone e la Svizzera ha vietato grandi eventi , portando alla cancellazione del salone dell’auto di Ginevra. Hot spot L’Iran e la Corea del Sud hanno rivelato ulteriori casi di coronavirus e la Nigeria, il paese più popoloso dell’Africa, ha confermato la prima infezione a sud del deserto del Sahara.

VIDEO

blob:https://www.bloomberg.com/9c04c6aa-42db-4ae4-8a63-bf409fb83759

Tutto questo ha messo le azioni in tutto il mondo sulla buona strada per la settimana peggiore dalla crisi del 2008, in calo del 10% circa. Con artisti del calibro di Citigroup Inc. che affermano di voler vedere i mercati ” più vicini al panico ” prima di andare all-in su azioni globali, gli acquirenti che hanno contribuito a rendere questo mercato toro il più lungo mai registrato non si vedono da nessuna parte.

“È una settimana disordinata e disordinata”, ha dichiarato Ned Rumpeltin, responsabile europeo della strategia valutaria presso la Toronto-Dominion Bank. “La compiacenza che aveva definito il comportamento del mercato nelle ultime settimane è sparita, questo è certo.”

Continuano a calare i declassamenti delle prospettive globali e i mercati monetari ora vedono tre tagli ai tassi di interesse della Federal Reserve quest’anno. Bank of America ha predetto che l’economia globale vedrà il suo anno più debole dalla crisi finanziaria poiché il virus danneggia la domanda in Cina e oltre.

“I prezzi delle attività si sono discostati in modo significativo dalla crescita dell’anno scorso, in parte a causa della politica della banca centrale, ma anche perché il segnale principale degli investimenti passivi è l’azione dei prezzi”, afferma James McCormick, responsabile globale della strategia di desk presso NatWest Markets. “L’escalation COVID-19 corre il rischio reale che un circolo virtuoso si trasformi in un circolo vizioso. Ad ogni modo, dato che le stime di crescita sono dirette per i prossimi mesi, mi aspetto un ulteriore svantaggio ”.

In mezzo alla caccia di paradisi, lo yen è in corsa per il suo più grande guadagno settimanale a partire da metà 2016, anche se l’oro è stato impostato per un calo dopo un multi- mese rally.

Altrove, il dollaro neozelandese è sceso dell’1% venerdì mentre il paese ha riferito il suo primo caso di virus e gli investitori hanno scommesso sull’allentamento della politica da parte della banca centrale. Le azioni turche sono precipitate quando le tensioni tra Ankara e Mosca sono aumentate.

LEGGI DI PIÙ
JPMorgan emette cordoli di viaggio globali per la protezione dai virus
I casi della Corea Top 2000; La Nigeria conferma l’infezione: aggiornamento del virus
Ecco dove gli investitori hanno trovato rifugio nella tempesta del mercato

Queste sono le principali mosse nei mercati:

riserve

  • I futures sull’indice S&P 500 sono scesi dello 0,8% alle 7:36 di New York.
  • I futures sull’indice Nasdaq 100 sono scesi dello 0,8%.
  • L’indice Stoxx Europe 600 è sceso del 3,1%.
  • L’indice DAX tedesco è diminuito del 3,6%.
  • L’indice MSCI Asia Pacific è diminuito del 2,6%.

valute

  • L’indice Bloomberg Dollar Spot è aumentato dello 0,1%.
  • L’euro è stato leggermente cambiato a $ 1,0998.
  • La sterlina britannica è stata leggermente modificata a $ 1,2886.
  • Lo yen giapponese si è rafforzato dello 0,8% a 108,72 per dollaro.

Obbligazioni

  • Il rendimento dei titoli del Tesoro a 10 anni è sceso di cinque punti base all’1,21%.
  • Il rendimento dei titoli del Tesoro a due anni è sceso di otto punti base allo 0,98%.
  • Il rendimento decennale della Germania è sceso di quattro punti base a -0,59%.
  • Il rendimento decennale della Gran Bretagna è sceso di tre punti base allo 0,437%.

Commodities

  • Il greggio intermedio del Texas occidentale è affondato del 2,9% a 45,71 dollari al barile.
  • Il minerale di ferro è diminuito dell’1,5% a $ 82,35 per tonnellata.
  • Il rame LME è diminuito dello 0,5% a $ 5.590,50 per tonnellata.
  • L’alluminio LME è sceso dello 0,1% a $ 1.687,50 per tonnellata.
  • L’oro si è indebolito dell’1,3% a $ 1,623,17 l’oncia.

– Con l’assistenza di Eric Lam, Cormac Mullen, Joanna Ossinger, Gregor Stuart Hunter e Adam Haigh