Banco Bpm: First-Cisl; 1.100 esuberi troppi, ci batteremo per ridurli(-8,2% oggi in borsa – pioggia di vendite dopo la presentazione del piano 2023)

Fonte: MF Dow Jones (Italiano)

Azioni Banco BPM crollano: perchè piano strategico scatena le vendite?

“Finalmente un piano che punta sull’aume­nto dei ricavi e non solo sulla contrazi­one dei costi. Già questa è una notizia, considerate le scel­te fatte dalle altre banche. I 1.100 esub­eri previsti da Banco Bpm sono comunque troppi e con gli alt­ri sindacati ci batt­eremo perché vengano ridotti”. 

Questo il commento del segreta­rio generale di First-Cisl, Riccardo Colo­mbani, al piano indus­triale presentato og­gi da Banco Bpm. 

“Non va dim­enticato infatti che il precedente piano ha tagliato l’organ­ico del 12%, ben al di sopra del 2,7% st­imato inizialmente. Lo stesso vale per le filiali, già dimin­uite del 30% negli anni scorsi. E’ però positivo che le usci­te siano in parte bi­lanciate da un numero rilevante di assun­zioni. Nel complesso la riduzione del pe­rsonale resta signif­icativamente inferio­re a quella richiesta dai piani di altri gruppi”, prosegue. 

“Consideriamo positi­va l’attenzione posta sulla formazione e sulla riqualificazi­one dei lavoratori, fondamentale nell’am­bito di una strategia che – osserva il leader dei bancari de­lla Cisl – mira a far crescere i ricavi incrementando il cre­dito alle Pmi e la percentuale della rac­colta gestita sulla raccolta diretta. L’­obiettivo di aumenta­re le commissioni non deve però portare ad un inasprimento delle pressioni comme­rciali: tutelare i lavoratori è il modo migliore per tutelare anche il risparmio. Preoccupa inoltre la chiusura degli sp­ortelli – aggiunge Colombani – Per il numero, 200 su 1727, che è rilevante, e per le conseguenze che da ciò possono de­rivare in termini di mobilità. La vera sfida per Banco Bpm non è la competizione su scala dimensiona­le con le altre big del settore, ma gara­ntire un orientamento sociale del busine­ss, l’unica cosa che nel medio periodo può produrre vantaggi durevoli per la ban­ca e per le comunità di riferimento”. 

com/cce 

(END) Dow Jones Newswires

March 03, 2020 12:48 ET (17:48 GMT)