Lloyd’s lancia servizi di assicurazione crittografica

Internationalinvestment.net 3.3.20

Il colosso assicurativo Lloyd’s di Londra ha lanciato una nuova polizza assicurativa per proteggere la criptovaluta contenuta nei portafogli online dal furto di hack.

I limiti, a partire da £ 1.000, sono flessibili per tenere conto delle variazioni di prezzo delle attività crittografiche. Il sindacato di un Lloyd – un gruppo di sottoscrittori – chiamato Atrium ha ideato la politica in risposta a un’ondata di notizie sull’hacking dei conti di criptovaluta in collaborazione con Coincover.

“Vi è una crescente domanda di assicurazione in grado di proteggere la criptovaluta man mano che diventa sempre più popolare”, ha dichiarato il sottoscrittore Atrium Matthew Greaves.Con l’aumentare del flusso di denaro nel mercato delle criptovalute, le perdite derivanti dagli hack sono in aumento “

“È una testimonianza dei Lloyd’s che il mercato ha messo insieme una soluzione innovativa per mitigare questi nuovi rischi e proteggersi dal furto – da depositi fisici e online – fornendo così ai clienti la tranquillità che i loro beni siano sicuri”.

La polizza vale £ 100.000 e garantirà l’assicurazione per gli investitori qualora i loro portafogli crittografici subissero un hack. 

Secondo la società di analisi Chainalysis, gli hacker crittografici stanno diventando più sofisticati, poiché il numero di attacchi è in aumento. Nel rapporto sulla criminalità crittografica del 2020, Chainalysis specifica che gli attacchi a portafoglio erano un fattore determinante nei due hack di scambio più importanti del 2019. A maggio, Binance ha perso 40 milioni di dollari a causa degli hacker, seguito dall’hack Upbit a novembre che ha registrato perdite per quasi 50 milioni di dollari.

 “Mentre il mercato delle criptovalute si riscalda di nuovo all’inizio del 2020, una nuova ondata di clienti cripto-curiosi è pronta a saltare, essendo stata precedentemente rimandata dalla mancanza di un’adeguata protezione contro furti e perdite” David Janczewski, amministratore delegato di Coincover, ha dichiarato.

“Con questa nuova politica innovativa, possiamo rimuovere queste barriere e ampliare il fascino della criptovaluta. Rappresenta un altro passo avanti nel consentire l’adozione della criptovaluta”, ha aggiunto.

Trevor Maynard, responsabile dell’innovazione presso Lloyd’s, ha dichiarato nell’annuncio che il colosso assicurativo con sede nel Regno Unito è la “casa naturale per l’innovazione assicurativa a causa della capacità unica dei sindacati di collaborare per assicurare nuove cose”.

“Con l’aumentare del flusso di denaro nel mercato delle criptovalute, le perdite causate dagli hack sono in aumento. Tuttavia, le società di criptovaluta hanno trovato il modo di proteggere i loro beni digitali dal furto”, ha affermato Maynard.

La nuova polizza sarà supportata da un panel che include altri assicuratori Lloyd’s, tra cui Markel e TMC.