La Federal Reserve mette in quarantena i dollari dall’Asia per motivi di trasmissione Covid-19

Zerohedge.com 6.3.20

A seguito di notizie secondo cui Pechino aveva “messo in quarantena” i soldi sporchi, la Federal Reserve sta facendo lo stesso per timore che i dollari in circolazione dall’Asia potrebbero contenere Covid-19 , ha riferito Reuters .

Un portavoce della Fed ha detto a Reuters venerdì che è iniziata la “messa in quarantena di dollari fisici rimpatriati dall’Asia prima del loro ricircolo nel sistema finanziario americano”. La nuova “misura precauzionale” è di limitare la trasmissione del virus negli Stati Uniti.

Il portavoce ha affermato che il sistema bancario regionale della Fed, con 12 filiali in tutto il paese, aiuterà a gestire l’offerta di denaro proveniente dall’Asia e mettere in quarantena i dollari per un massimo di dieci giorni prima del ricircolo .

Non c’erano dettagli su come i dollari sarebbero stati disinfettati. Tieni presente che anche prima degli scoppi di Covid-19, uno studio del 2014 condotto da ricercatori dell’Università di New York ha identificato 3000 tipi di batteri su banconote da un dollaro a causa di quanto ampiamente e frequentemente cambino le mani.

L’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ha avvertito lunedì che il virus potrebbe sopravvivere con le banconote, diffondendo potenzialmente il virus all’interno delle comunità e in tutto il mondo. Per ridurre il rischio di essere infettati dal denaro, l’ONG ha consigliato ai cittadini dei paesi in lotta con i focolai di favorire i pagamenti digitali quando possibile.

Ricerche precedenti hanno scoperto che Covid-19 potrebbe vivere sulle superfici per un massimo di nove giorni.

Sembra che i cinesi abbiano iniziato qualcosa …

A seguito di notizie secondo cui Pechino aveva “messo in quarantena” denaro sporco , l’OMS ha avvertito lunedì che il virus potrebbe sopravvivere con le banconote, diffondendo potenzialmente Covid-19 all’interno delle comunità e in tutto il mondo. Per ridurre il rischio di essere infettati dal denaro, l’ONG ha consigliato ai cittadini dei paesi in lotta con i focolai di favorire i pagamenti digitali quando possibile , ha riferito il Daily Telegraph .

Il fatto che l’OMS stia dicendo al pubblico di evitare denaro non è certo una sorpresa: la ricerca ha scoperto che i coronavirus sono stati trovati a vivere in superficie per un massimo di 9 giorni.

Durante la dichiarazione, un portavoce dell’OMS ha fatto riferimento a uno studio della Bank of England affermando che le banconote “possono trasportare batteri o virus” e ha invitato le persone a lavarsi le mani. Altri studi hanno dimostrato che il 90% delle banconote da 1 US $ presentavano batteri e uno studio svizzero ha scoperto che i virus sono sopravvissuti per giorni sui fronti dei franchi svizzeri.

Gli avvertimenti dell’OMS seguono la Banca popolare cinese il mese scorso hanno iniziato a disinfettare la valuta depositata presso le banche cinesi usando la luce ultravioletta, prima di mettere in quarantena le bollette per una settimana prima di rimetterle in circolazione.

Gli inglesi e i loro colleghi europei dovrebbero stare sempre più attenti mentre il virus si diffonde in Europa, ha avvertito l’OMS, tramite il Telegraph:

“Sappiamo che i soldi cambiano spesso di mano e possono raccogliere ogni sorta di batteri e virus”, ha detto un portavoce al Telegraph.

“Consigliamo alle persone di lavarsi le mani dopo aver maneggiato le banconote ed evitare di toccarsi il viso. Se possibile, sarebbe anche consigliabile utilizzare pagamenti senza contatto per ridurre il rischio di trasmissione”.

Naturalmente, una delle principali ONG del mondo sta cogliendo l’opportunità di proclamare le virtù del denaro “senza carta” non è certo una sorpresa : la spinta globalista verso una “società senza contanti” è in atto da anni ormai, avendo avuto i suoi maggiori successi in Scandinavia. La Svezia è diventata praticamente “senza contanti” e in così poco tempo ha già affrontato i numerosi inconvenienti di fare affidamento esclusivamente sulla moneta digitale.

Come abbiamo notato in precedenza, ecco cosa succede dopo :

… il virus si diffonde negli Stati Uniti e in Europa e i governi rispondono allo stesso modo del governo cinese;  legge marziale e cultura del campo di concentramento in piena regola. Ciò porterebbe alla guerra civile negli Stati Uniti perché siamo armati e molte persone spareranno a chiunque tenti di metterci nei campi di quarantena. L’Europa è per lo più fregata.

L’istituto suggerisce quindi che la carta moneta venga rimossa dal sistema perché è uno spargitore virale.  La Cina sta già spingendo questa soluzione ora. 

Magicamente, ci troviamo in una società senza contanti nel giro di un anno o due; che è ciò che i globalisti chiedono da anni.  Tutto diventa digitale e quindi anche le economie locali diventano completamente centralizzate man mano che il commercio privato muore.

Un focolaio virale è un pericolo significativo per tutti noi, ma una presunta minaccia è la presunta cura. Scambiare la nostra libertà economica e sociale in nome dell’arresto del coronavirus? Non importa quanto sia micidiale il bug, non ne vale la pena.