Air / Air France-KLM: un cuore fermo

Air France-KLM affronta la crisi del coronavirus in una posizione debole.

0602924028535_web_tete.jpg

Di Les Echos.fr 15.3.20

Nessuno essendo un profeta nel suo paese, Warren Buffett non mentiva sulla propria battuta sul servizio che un capitalista ispirato avrebbe reso se avesse sparato al primo volo dei fratelli Wright all’inizio del secolo scorso. Questo è davvero l’oracolo di Omaha, azionista per tre anni di compagnie aeree americane, in una potenziale perdita di capitale di un miliardo di dollari sui suoi investimenti il ​​cui valore è sceso del 35% in media dal picco del mercato azionario del 19 febbraio . L’investitore aereo da questa parte dell’Atlantico non si sente più leggero dopo un calo del 42% nel settore. Il titolo Air France-KLM yo-yo ha testato sia il suo core che il suo portafoglio, venerdì con una ripresa del gas del 12,69% dopo aver seguito un gap aereo il giorno precedente. La sua grandezza, come quella di crollo della metà del titolo in meno di un mese, accompagnato solo dalla paura dell’interventismo statale mal riposto. Unal’eventuale ricapitalizzazione di Bercy aprirebbe la scatola di relazioni di Pandora con gli altri tre principali azionisti, i Paesi Bassi, Delta Airlines e China Eastern, scacciando la minoranza a bassa quota vicino ai minimi storici del 2012. Air France- KLM entra in questo maëlstrom più violento rispetto al 2009 con il più alto indebitamento del settore (1,5 volte l’Ebitda) e la più bassa redditività operativa. Dovremo stringere la cintura …

NOTA

Dopo aver attinto 1,1 miliardi di euro da una linea di credito revolving, Air France-KLM ha dichiarato venerdì di avere 5,5 miliardi di euro di liquidità per far fronte alla crisi causata dal coronavirus. I costi fissi mensili del gruppo sono stimati in 993 milioni di euro da Citi (che generalmente pesano il 45% dei costi per vecchi empennages nazionali). In caso di entrate e spese di investimento ridotte a zero, la società avrebbe quindi un visibilità inferiore a 6 mesi. Dovrà rimborsare entro ottobre circa 400 milioni di obbligazioni ibride se non vuole far salire il coupon all’11%, ricorda l’analista del credito di Oddo BHF.

Citi ha calcolato all’inizio di marzo che un calo di circa il 4% nel fatturato di Air France-KLM sarebbe sufficiente perché il suo utile netto scendesse in rosso.

La banca UBS sta inoltre allertando la situazione della copertura petrolifera. Air France-KLM copre la sua bolletta del cherosene meno dei suoi concorrenti (circa il 65%), il che in teoria gli consentirebbe di beneficiare più rapidamente del calo dei prezzi del greggio. Ma se il traffico aereo diminuisce, le perdite sulle coperture non possono più essere compensate.