LA FEDERAL RESERVE AMERICANA- inaspettatamente riduce il tasso di interesse chiave a quasi lo zero percento- La Federal Reserve americana ha tagliato i tassi di interesse a causa del virus corona. Annuncia anche un programma di acquisto di obbligazioni da miliardi di dollari.

. Astrid Dörner handelsblatt.com 16.3.20

Powell aveva segnalato settimane fa che la banca centrale era pronta a compiere passi drastici per sostenere l'economia e i mercati finanziari.  Fonte: AFP

Il capo della Fed Jerome Powell

Powell aveva segnalato settimane fa che la banca centrale era pronta a compiere passi drastici per sostenere l’economia e i mercati finanziari.(Foto: AFP)

New York  La Federal Reserve americana è intervenuta di nuovo in modo imprevisto e significativo domenica per stabilizzare il sistema finanziario. Tra le altre cose, ha abbassato il tasso di interesse chiave di un intero punto percentuale nell’intervallo da zero allo 0,25 percento . Ha anche annunciato un nuovo programma di acquisto di obbligazioni che dovrebbe valere almeno $ 700 miliardi. Il passo è seguito prima dell’apertura del mercato in Asia.

La Fed avrebbe dovuto incontrarsi a Washington martedì e mercoledì, ma il capo della Fed Jay Powell non voleva aspettare molto per fare nuovi passi nella lotta contro il virus della corona e le sue ripercussioni economiche.

“Lo scoppio del virus corona mette in pericolo il grande pubblico e interrompe le attività economiche in molti paesi, compresi gli Stati Uniti”, ha chiarito Powell in una conferenza stampa. La banca centrale “è pronta a utilizzare tutti i nostri strumenti per supportare il flusso di credito alle famiglie e alle imprese”. La nuova gamma rimarrà a questo livello fino a quando l’economia avrà resistito ai recenti sviluppi e tornerà sulla buona strada, i suoi obiettivi per Raggiungere l’occupazione e la stabilità dei prezzi.

$ 500 miliardi del nuovo programma di acquisto di obbligazioni verranno utilizzati per i titoli di Stato, mentre il resto si concentrerà su obbligazioni garantite da ipoteca, i cosiddetti titoli garantiti da ipoteca (MBS). Ci sono state anche recenti complicazioni nel mercato MBS.

La Fed ha inoltre attivato le cosiddette linee di swap con altre cinque banche centrali, tra cui la Banca centrale europea (BCE) e la Banca d’Inghilterra . Questo per garantire l’offerta di dollari attraverso i canali esistenti.

All’inizio di marzo la Fed aveva già tagliato il tasso di interesse chiave di 0,5 punti percentuali per calmare i mercati tesi. Tuttavia, l’effetto è stato rapidamente perso. La Fed è intervenuta più volte la scorsa settimana per garantire liquidità nel mercato monetario e nel commercio di titoli di Stato statunitensi. Ad esempio, ha annunciato che avrebbe reso disponibile il record di $ 1,5 trilioni come riserva di liquidità per evitare colli di bottiglia.

Inizio turbolento delle negoziazioni previsto nelle borse statunitensi

La crisi della corona è peggiorata significativamente negli Stati Uniti negli ultimi giorni. L’autorità sanitaria nazionale CDC ha consigliato domenica sera di annullare eventi di oltre 50 persone per le prossime otto settimane. La città di New York consente a ristoranti e bar di consegnare o preparare piatti da asporto solo per frenare la diffusione. Anche le scuole sono chiuse.

Powell prevede che l’economia statunitense si ridurrà nel secondo trimestre. Oltre a ciò, tuttavia, non voleva rischiare una previsione. “Dipende da come si comporta il virus”, ha detto. Anche quest’anno l’inflazione rimarrà bassa, ha dichiarato Powell. Tuttavia, ha chiaramente spinto per le misure di politica fiscale, poiché la politica monetaria ha solo opzioni limitate in questo caso.

“La Fed ha sparato tutte le sue armi contemporaneamente”, ha commentato Michael Feroli, capo economista della grande banca americana JP Morgan Chase. La banca centrale “ha giustamente fatto tutto il possibile”, ma ora non erano rimaste molte altre opzioni.

Tuttavia, le autorità monetarie non sono riuscite a calmare i mercati domenica. I futures sull’ampio indice azionario S&P 500 sono scesi del quattro percento all’apertura, e anche i mercati asiatici hanno aperto debolmente, suggerendo lunedì un inizio turbolento alle negoziazioni a New York.

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha accolto con favore la mossa della Fed domenica. “Mi rende molto felice. Voglio congratularmi con la Federal Reserve “, ha detto in una conferenza stampa a Washington. Trump ha criticato a lungo le autorità monetarie per una presunta politica monetaria restrittiva e ha ribadito solo sabato di non essere soddisfatto del tasso di interesse della Federal Reserve.

Trump ha richiesto che gli Stati Uniti non avessero un tasso base superiore a quello di altre economie forti. “Se guardi la Germania, sono sostanzialmente inferiori allo zero, sono negativi. Ci sono molti paesi che sono negativi. Il Giappone è negativo. La Germania è negativa. Altri sono negativi. E paghiamo tassi di interesse più elevati “.

La Fed è pronta a compiere passi drastici

Powell aveva segnalato settimane fa che la banca centrale era pronta a compiere passi drastici per sostenere l’economia e i mercati finanziari . Ci sono stati problemi sul mercato monetario da mesi perché le banche che hanno abbastanza liquidità non sono disposte a prestarle. Nel recente tumulto del mercato, c’è stato l’effetto spaventoso che anche nel mercato dei titoli di stato a più lungo termine, a volte mancavano gli acquirenti – e quindi la liquidità. Secondo gli analisti di JP Morgan , lo stress nel mercato obbligazionario statunitense è elevato quanto lo era stato per l’ultima volta nella crisi finanziaria del 2008.

Powell continua a rifiutare i tassi di interesse negativi. Questa non è la risposta giusta per gli Stati Uniti. Tuttavia, era in regolare contatto con la BCE e altre banche centrali al fine di coordinarsi il più strettamente possibile.