Ray Dalio sta scommettendo tre miliardi di euro sul calo dei prezzi Dax – concentrati sulle azioni SAP

Come due anni fa, il fondatore del più grande hedge fund del mondo ipotizza massicciamente una caduta dei valori di Dax. Ci sono nove titoli in totale.

Jürgen Röder Handelsblatt-com17-3-20

Düsseldorf Ray Dalio, fondatore del più grande hedge fund al mondo Bridgewater, lunedì ha criticato la Fed: il fatto che nel fine settimana avesse ridotto i tassi di interesse quasi allo zero per cento avrebbe posto i mercati in una posizione ancora più precaria. “Quando i tassi di interesse a lungo termine raggiungono il livello zero, ciò significa che praticamente tutte le classi di attività stanno diminuendo perché non esistono gli effetti positivi della caduta dei tassi di interesse”, ha affermato Dalio.

Tuttavia, il suo fondo dovrebbe beneficiare in modo significativo di questa decisione della Federal Reserve americana: dal 12 marzo di quest’anno, Bridgewater ha scommesso massicciamente sul calo dei prezzi delle azioni europee. Secondo i calcoli del servizio commerciale Bloomberg, il totale equivale a 14 miliardi di euro.

Solo nel principale indice tedesco Dax, il fondo ha inserito posizioni corte in nove gruppi su 30 con i quali ipotizza prezzi più bassi. Complessivamente, sta attualmente scommettendo circa 3 miliardi di euro sul calo dei prezzi di questi titoli tedeschi.

Bridgewater non faceva affidamento sui “soliti sospetti” del principale indice tedesco come altri hedge fund. Perché la tendenza è, ad esempio, la speculazione sul calo dei prezzi presso Deutsche Lufthansa, Deutsche Bank e Wirecard. Ma non svolgono alcun ruolo nel fondo di Dalio.

Perché la posizione short più grande di tutti i titoli Dax era il più grande hedge fund del mondo in SAP con 864 milioni di euro. Dietro ci sono Allianz (492 milioni di euro) e Siemens (463 milioni di euro). Le restanti sei brevi speculazioni su Daimler, Deutsche Börse, Deutsche Post, Deutsche Telekom e Fresenius sono relativamente piccole e si situano tra 310 e 106 milioni di euro.

Tale speculazione non è una novità per Bridgewater: due anni fa il fondo aveva scommesso pesantemente sul calo dei prezzi delle azioni europee. Al suo apice, la somma con cui venivano utilizzate le citazioni più deboli per diversi valori Dax30 era di 5,5 miliardi di euro.

Questo comportamento degli hedge fund può anche avere altre ragioni. Puoi anche proteggerti in questo modo per ridurre il rischio di perdita. In questo modo, Bridgewater trarrebbe già beneficio se le azioni statunitensi offrissero risultati migliori delle azioni tedesche, anche se entrambi i segmenti diminuissero.

Secondo un portavoce di Bridgewater, non si dovrebbero trarre conclusioni sulla strategia globale del fondo da posizioni individuali.

Quali sono le vendite allo scoperto?

Nel caso di vendite allo scoperto, gli investitori prendono in prestito azioni da società in cui prevedono perdite di prezzo. Vendono questi documenti e sperano che i prezzi scendano. Quindi è possibile acquistare le azioni più tardi e restituirle al creditore.

Una panoramica del database Handelsblatt corrispondente mostra l’ampiezza delle posizioni sulle azioni tedesche . L’applicazione online mostra tutte le vendite allo scoperto di investitori (“detentori di posizioni”) che rappresentano oltre lo 0,5 percento delle azioni liberamente negoziabili di una società (“società per azioni”) e sono pubblicate nella “Gazzetta federale”. Oltre alla Gazzetta ufficiale federale, questo serve alle autorità tedesche come organo di pubblicazione di importanti annunci.