Scholz indicano un aiuto finanziario per l’Italia(attraverso il fondo di salvataggio ESM.)

Spiegel.de 18.3.20

Il virus corona potrebbe non solo rovinare aziende, liberi professionisti o lavoratori autonomi, ma interi stati. Il ministro delle finanze Olaf Scholz vuole utilizzare tutti gli strumenti per evitarlo.

Il ministro delle finanze federale Olaf Scholz considera concepibile un aiuto finanziario per l’Italia attraverso il fondo di salvataggio ESM. L’Europa ha “il potere di combattimento necessario nella crisi”, ha affermato Scholz del settimanale “Die Zeit”. Non pensa ancora che sia consigliabile attivare il MES, perché i paesi dell’euro sono convinti di poter risolvere i problemi. “Se le cose andranno diversamente, saremo all’altezza delle nostre responsabilità”, ha affermato Scholz.

Alla domanda se un simile programma potesse essere mediato politicamente in Germania, Scholz disse: “Oh, ci si può fidare del ministro delle finanze tedesco lì”. Ci sono state speculazioni sul possibile uso del MES sui mercati finanziari negli ultimi giorni perché l’Italia è già fortemente indebitata e ora vuole spendere denaro aggiuntivo per sostenere l’economia.

Aiuto aggiuntivo per le aziende

Scholz ha inoltre annunciato ulteriori aiuti per le aziende in difficoltà a causa della crisi. È concepibile, ad esempio, supportare le aziende che non possono aprire i loro locali commerciali con affitti e locazioni. Scholz ritiene inoltre che sia possibile la nazionalizzazione delle società in difficoltà. “Non è di questo che si tratta ora, ma in singoli casi non sarà possibile escludere la possibilità che lo stato partecipi all’equità”, ha affermato.

Nell’economia ci saranno “sconvolgimenti violenti” a causa della crisi, ma la Germania potrebbe “andare sull’orlo” a causa delle sue ben fornite casse statali nella lotta contro una recessione.