1000 consulenti UBS stanno aspettando disperatamente un laptop

Insideparadeplatz.ch 19.3.20

Poiché Multi non è pronto per l’home office, i banchieri privati devono resistere a Paradeplatz, in uffici affollati.

Il paese è stato in una grave crisi per 4 settimane quando l’Italia ha sigillato 10 comuni. Ognuno ha avuto un mese intero per proteggere il proprio personale e passare all’home office.

Non abbastanza per UBS. Mentre secondo il CS “con poche eccezioni nelle funzioni business-critical” tutti sono a casa, le persone di UBS continuano a lavorare a stretto contatto.

Alta attività su Paradeplatz.

Motivo: i portatili per un lavoro completo delle proprie quattro mura mancano in massa. Le banche devono prepararli in modo che nessun dato cada nelle mani sbagliate.

Questo è esattamente ciò che il numero 1 nel settore finanziario non è riuscito a fare. Lei, una volta famosa per la sua gestione delle crisi in stile militare, non può competere con l’attacco del virus.

“Siamo seduti in uffici stipati come se non ci fosse una corona”, afferma un dirigente di UBS. Solo le distanze tra i singoli dipendenti sono state leggermente aumentate.

Ma sarebbero comunque al di sotto dei 2 metri richiesti dal governo federale. “È quasi come ai tempi normali.”

Ci sono pochissimi home office nel private banking perché non ci sono mai abbastanza laptop con la sicurezza richiesta.

“I capi hanno ora promesso che avremmo ricevuto i laptop in due settimane”, ha detto l’interlocutore.

Ai tempi di Corona, due settimane sono un’eternità. Negli ultimi giorni, UBS ha sottolineato che ha abbastanza laptop per rispondere a varie richieste.

Ieri sera si diceva anche che chiunque avesse bisogno di un computer portatile ne avrebbe avuto uno anche.

Non vuole dirlo pubblicamente. Una portavoce osserva quanto segue:

“La sicurezza e la salute dei nostri dipendenti e delle loro famiglie è la nostra massima priorità e abbiamo adottato misure di ampio respiro per garantire ciò”, ha affermato un portavoce oggi.

“L’impegno e la dedizione dei nostri dipendenti ci ha permesso di mantenere un servizio clienti di alta qualità quando è più necessario”.

Non c’è dubbio che la banca abbia la quantità necessaria di laptop in modo che i propri dipendenti possano svolgere il proprio lavoro da casa.

Questa era esattamente la domanda. Altre banche hanno risposto di conseguenza, secondo la ZKB.

“Una parte sostanziale degli impiegati lavora già nell’ufficio di casa”, ha detto un portavoce. “La banca sta gradualmente espandendo l’accesso agli uffici domestici”.

Il fallimento della grande banca è incomprensibile. Una volta UBS era considerato un modello per la gestione delle crisi.

Anche nel 2008, quando la banca ha dovuto essere salvata dal contribuente, si ha l’impressione dall’esterno che i responsabili abbiano avuto la situazione così sotto controllo che il caos non è scoppiato.

Ora manca il minimo: laptop. Com’è possibile?

Ogni anno l’amministratore delegato riceve da 12 a 14 milioni, il comitato esecutivo 100 milioni, il presidente almeno 5 milioni. Soldi come il fieno, penseresti.

Tuttavia, se scoppia una pandemia, i consulenti UBS devono continuare a lavorare con la S-Bahn e la VBZ, resistere in uffici ristretti ed esporsi al rischio di infezione.

La più grande banca del paese, un presunto modello di datore di lavoro: fondamentalmente fallisce.

Tramite un annuncio di emergenza, trasmesso quotidianamente nelle prime notizie della radio di stato, il governo invita la popolazione lavoratrice a rimanere a casa.

“A meno che tu non debba andare al lavoro e non puoi lavorare da casa.”

La maggior parte delle operazioni bancarie può essere effettuata dall’ufficio di casa. Solo pochissimi lavori non sono adatti a questo: impiegati allo sportello, ingegneri IT.

Ma non i consulenti, possono raggiungere i clienti da qualsiasi luogo se la banca si equipaggia e li autorizza di conseguenza.

O gli specialisti nel marketing. Si trovano nella sede centrale di UBS sull’Europaallee di Zurigo.

In larga misura, devono anche sopportare in ufficio. Al contrario, i capi sono su e fuori.

Anche prima di Corona, un manager di marketing di alto livello faceva “home office” da settimane dall’estero, dice una fonte.

Ciò porta ad un ulteriore stress per il team, afferma l’intervistato. “Non è consentito portare un laptop bancario oltre confine. Quindi sono possibili solo mail e telefonate “.

Da quando è scoppiata Corona, molti superiori non si vedono quasi. “I dipendenti, d’altra parte, devono andare in ufficio e affrontare il pericolo.”

Ciò di cui UBS avrebbe bisogno sarebbe la preparazione e l’attrezzatura. Difficilmente troppo per chiedere la banca militare, che è ancora molto finanziariamente forte.

Apparentemente lo fa.