Il ritorno di Tidjane Thiam con Gucci e Yves-Saint-Laurent

Finews.ch 20.3.20

L’ex CEO del Credit Suisse, Tidjane Thiam, sta attualmente leccando le sue ferite. Tuttavia, presto prenderà una posizione come membro del consiglio di amministrazione di un gruppo di moda francese.

Invece della gestione patrimoniale e dell’investment banking, si concentrerà ora su borse e alta moda: l’ex CEO della grande banca svizzera Credit Suisse (CS), Tidjane Thiam , entrerà a far parte del consiglio di amministrazione del gruppo francese di accessori e moda Kering, come il settimanale francese  “Jeune Afrique”  segnalati.

Il 23 aprile, quando si svolgerà l’assemblea generale della società, Thiam sarà eletto nel consiglio di amministrazione del Gruppo per quattro anni. Questo è presieduto dal 57enne  François-Henri Pinault , figlio del noto miliardario François Pinault .

CHF 15,9 miliardi di vendite con Gucci and Co.

Kering possiede marchi come Yves Saint-Laurent, Gucci o Bottega Veneta (quest’ultimo ha il suo negozio a Zurigo nell’atrio del CS su Paradeplatz) e ha generato vendite per 15,9 miliardi di euro nel 2019 e un utile di 3,2 miliardi di euro. Quasi quanto il CS con 3,4 miliardi di franchi.

Thiam ha preso il cappello lì il mese scorso dopo che la relazione spia che circondava l’ex grande banchiere CS Iqbal Khan e altri quadri CS gli era costata la testa. Thiam lasciò la grande banca il 13 febbraio 2020 dopo aver ricoperto l’incarico di CEO per quasi cinque anni.

Come il Credit Suisse, anche Kering prevede di guidare il business online e la digitalizzazione quest’anno, come ha scritto la società nel rapporto annuale 2019.