Il record di trading delle banche europee potrebbe essere l’ultimo passo prima dell’anno tetro

Di bloomberg.com 23.3.20

  • Le banche vedono una forte negoziazione nel primo trimestre, perdite gestibili: Citigroup
  • La lotta a lungo termine è probabile poiché il coronavirus prende il pedaggio

I bei tempi per le banche di investimento disordinate in Europa andavano e venivano nel giro di poche settimane.

L’accresciuta volatilità e le turbolenze del mercato sul retro del coronavirus hanno portato a registrare volumi di scambi per le banche di investimento nel primo trimestre, soprattutto in termini di tassi, azioni e valute, secondo gli analisti di Citigroup Inc. guidati da Andrew Coombs in una nota ai clienti. Tuttavia, aziende come Deutsche Bank AG , Credit Suisse Group AG , Barclays Plc e UBS Group AG hanno ancora probabilità di registrare un calo annuale delle entrate a causa dell’impatto che il virus prende il suo pedaggio, secondo gli analisti .

La pandemia ha creato livelli storici di volatilità nei mercati finanziari, producendo i tipi di oscillazioni dei prezzi delle attività di cui i commercianti delle banche hanno bisogno per realizzare grandi profitti. Tuttavia, la diffusione della malattia minaccia anche una recessione globale che potrebbe distruggere l’attività aziendale e portare a un’impennata dei crediti in sofferenza, che ha spinto gli investitori a scaricare titoli bancari.

“Pertanto, ci aspettiamo ancora che tutte e quattro le principali banche registrino ricavi di investimento bancari inferiori nel 2020 rispetto al 2019, nonostante il forte inizio dell’anno”, hanno affermato gli analistiCitigroup .

Le banche di investimento potrebbero aver subito alcune perdite commerciali sugli inventari che detengono per consentire l’acquisto e la vendita, in particolare nel debito societario e nelle azioni esotiche, hanno affermato gli analisti . Tuttavia, tali inventari sono più piccoli di quanto non fossero prima della crisi finanziaria e tali perdite sono probabilmente gestibili, hanno affermato.

“Ci aspettiamo che questo sia sostanzialmente inferiore a quello che abbiamo visto nelle precedenti flessioni”, secondo la nota. “A nostra volta, ci aspettiamo che questo sia più che compensato da un più forte flusso di negoziazione dei clienti, sulla scia della maggiore volatilità e dei volumi, con conseguente trimestre forte.”

JPMorgan, festa di Citigroup sui derivati ​​azionari nel panico dei virus

I ricavi commerciali probabilmente diminuiranno, poiché le banche affrontano le questioni logistiche dei loro operatori che lavorano da casa, i mercati diventano meno liquidi e i valori dell’indice diminuiscono, secondo Citigroup.

“L’attività primaria”, l’attività di aiutare i clienti a emettere nuovi titoli e obbligazioni, sarà anche “debole per il prossimo futuro”, hanno detto gli analisti .

La gestione patrimoniale – supervisionando le sorti di milionari e miliardari, un business chiave per i rivali di Zurigo Credit Suisse e UBS – potrebbe subire un “calo materiale” nel secondo trimestre rispetto al primo tra i cali dei tassi di interesse e delle attività gestite , hanno scritto gli analisti.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.