Santander non prevede licenziamenti temporanei in Spagna durante l’epidemia

bloomberg.com 23.3.20

Banco Santander SA ha dichiarato che non effettuerà alcuna sospensione temporanea della sua forza lavoro di 29.000 persone in Spagna durante lo scoppio del nuovo coronavirus.

Il prestatore spagnolo pagherà anche gli stipendi dei dipendenti più vulnerabili presso i suoi fornitori di servizi di terze parti per garantire che tali società non licenzino i lavoratori, ha dichiarato la banca in un estratto conto via e-mail.

Santander, che si aspetta un successo del 5% sui suoi guadagni per il 2020 se l’economia riprenderà una volta che il coronavirus è stato contenuto, ha creato una speciale linea di credito da 20 miliardi di euro ( $ 23 miliardi ) per le piccole e medie imprese e il sé -occupati che potrebbero essere interessati dalle misure della Spagna per controllare il virus.