Gli assicuratori francesi impegnano 200 milioni di euro in fondi di solidarietà(per sostenere le microimprese e i lavoratori autonomi, settori che sono stati particolarmente colpiti dal punto di vista economico, finanziario)

Internazionalinvestment.net 26.3.20

Il settore assicurativo francese ha impegnato $ 200 milioni al fondo del governo per aiutare le aziende ad affrontare la crisi del coronavirus (COVID-19).
Lobby assicurativa La Federazione assicurativa francese (FFA) ha dichiarato che i suoi membri si stanno impegnando a contribuire con 200 milioni di dollari al Fondo di solidarietà istituito dalle autorità pubbliche per sostenere le microimprese e i lavoratori autonomi, settori che sono stati particolarmente colpiti dal punto di vista economico, finanziario e conseguenze sociali del virus Covid-19. Florence Lustman, presidente della Federazione delle assicurazioni francese, ha dichiarato: “In questa crisi sanitaria e finanziaria globale senza precedenti, la priorità degli assicuratori è di continuare a lavorare per fornire ai loro clienti la migliore protezione possibile. Gli assicuratori si impegnano a far parte del il movimento di solidarietà nazionale, insieme alle autorità pubbliche, viene in aiuto delle persone e delle imprese più vulnerabili. Tutti hanno il dovere di unirsi a questo movimento di unità nazionale in modo che insieme possiamo uscire da questa crisi il più presto possibile “.
Gli assicuratori si impegnano a far parte del movimento di solidarietà nazionale, insieme alle autorità pubbliche, per aiutare le persone e le imprese più vulnerabili “
All’inizio di questa settimana, il ministero delle finanze francese ha invitato gli assicuratori a sviluppare un prodotto assicurativo che avrebbe contribuito a coprire i maggiori rischi sanitari in futuro.
I membri della FFA si stanno anche impegnando a differire i pagamenti degli affitti per le PMI e le microimprese appartenenti a uno dei settori in cui l’attività è stata sospesa nell’ordine del 15 marzo 2020.
Inoltre, come misura di solidarietà con le persone vulnerabili (quelle con una condizione di salute a lungo termine e le donne in gravidanza) che sono certificate inadatte a lavorare in base alla procedura di deroga istituita dalla sicurezza sociale, gli assicuratori pagheranno l’indennità giornaliera di malattia in base alla loro contratti assicurativi.
La Francia ha raggiunto 16.707 casi confermati di coronavirus.
Finora il paese ha riportato oltre 860 decessi, mentre il numero di pazienti Covid-19 guariti è di circa 2.200.