Fitch peggiora la sua opinione sui rating delle banche spagnole a causa dell’impatto del coronavirus

Expansion.com 28.3.20

L’agenzia riduce le prospettive sui rating di Santander e Caixabank e mette sotto controllo negativo BBVA, Sabadell e Bankia.

L’agenzia di rating del credito Fitch ha peggiorato la sua posizione rispetto ai rating assegnati alle banche spagnole incorporando il potenziale impatto finanziario della pandemia di coronavirus, che ha portato l’agenzia di rating del rischio a declassare l’outlook da stabile a negativo. valutazioni assegnate a Santander, Caixabank, Kutxabank e Liberbank, tra gli altri, mentre ha messo in negativo le note di BBVA, Sabadell, Bankia, Unicaja, Ibercaja e Abanca.

Nella sua analisi dell’impatto dell’epidemia sul settore bancario spagnolo, Fitch riconosce che le implicazioni economiche e finanziarie per il mercato non sono chiare, sebbene ritenga che i rischi per l’ambiente operativo e i profili di credito delle banche “siano chiaramente distorti downgrade “, che ha alimentato le azioni di rating intraprese. “Finora la Spagna è una delle economie europee più colpite dal coronavirus”, ha affermato l’agenzia, che prevede un significativo peggioramento delle prospettive per il PIL nella zona euro.

In questo senso, l’agenzia di classificazione del rischio ritiene che le misure di sostegno fiscale annunciate abbiano implicazioni “miste” di prim’ordine, poiché, da un lato, le garanzie sui prestiti alle PMI e alle grandi società sosterranno la qualità degli attivi del settore, Allo stesso tempo, i piani di riduzione dei mutui avranno implicazioni negative per le banche, sebbene l’agenzia sia fiduciosa che questo impatto negativo alla fine sarà mitigato attraverso un risarcimento pubblico per le perdite legate al coronavirus.

Tuttavia, Fitch prevede un indebolimento della qualità delle attività delle banche spagnole e una maggiore pressione sulla loro redditività a seguito della riduzione dei volumi di attività e dell’aumento delle insolvenze, sebbene ciò possa essere parzialmente mitigato dalla decisione del Banca centrale europea (BCE) sul trattamento prudenziale applicabile ai prestiti garantiti da misure di sostegno pubblico contro la pandemia.

“Le banche spagnole entrano in questo periodo di crisi dopo aver migliorato i loro fondamentali creditizi negli ultimi anni”, sottolinea Fitch, che sottolinea la migliore capitalizzazione delle banche e il minore impatto delle attività problematiche, pur avendo ancora un margine di migliora rispetto ai suoi concorrenti europei. 

“Le banche spagnole hanno attraversato diversi cicli di ristrutturazione dall’ultima crisi, riducendo con successo la capacità in eccesso e migliorando l’efficienza operativa. Le banche spagnole beneficiano generalmente di strutture finanziarie equilibrate, sostenute da basi di deposito relativamente grandi e stabili “aggiunge. 

Prospettive negative

Nella sua revisione del sistema bancario spagnolo, Fitch ha confermato il rating e i depositi a lungo termine di Santander su “A- / F2”, sebbene l’agenzia abbia rivisto le sue prospettive da stabili a negative in considerazione delle conseguenze della pandemia di Il coronavirus potrebbe avere a medio termine, nonostante il fatto che l’agenzia di rating del rischio abbia anche messo in evidenza che i rating della banca cantabrica sono supportati dalla diversificazione geografica e commerciale dell’entità.

“Tuttavia, la pandemia rappresenta una sfida senza precedenti per Santander, poiché la banca deve gestire simultaneamente condizioni economiche più dure in molti dei suoi mercati principali, anche se presumibilmente in diverse fasi di intensità”, osserva Fitch, osservando che ciò può creare Ulteriori rischi negativi per la valutazione della gestione e della strategia, degli utili e della qualità delle attività.