La società italiana Crif acquista il 100% dei fili ‘fintech’

J.ORIHUEL Expansion.com 31.3.20

La compagnia guidata da Erik Brieva, con uffici a Barcellona, ​​chiude un accordo per entrare a far parte del gruppo di informazioni creditizie e commerciali, che fattura 538 milioni.

Operazione aziendale in pieno allarme sanitario tra le società dei tre paesi attualmente più colpiti dal coronavirus. La società italiana di informazioni commerciali e creditizie Crif ha annunciato ieri un accordo per l’acquisizione del 100% dei marchi fintech ispano-americani, specializzato in soluzioni bancarie digitali avanzate. Salvo sorprese, la vendita sarà formalizzata nelle prossime settimane.