GERMANIA / COMMERZBANK VUOLE AFFOSSARE L’ITALIA

2 Aprile 2020 di: PAOLO SPIGA lavocedellevoci.it

La Germania fa di tutto per affossare l’Italia. E caso mai colonizzarla appena sarà possibile, mangiandola a pezzi e bocconi.

E’ quanto si desume dai comportamenti della seconda banca tedesca, Commerzbank, al 15 per cento di proprietà dello stato tedesco.

Alla faccia, quindi, di quella che sembrava una retromarcia rispetto alle totali chiusure, espresse in particolare insieme all’Olanda.

E alla faccia di quella solidarietà sul fronte dei ricoveri nelle terapie d’urgenza di quel Paese sbandierate ogni giorno dal genuflesso capo della Protezione (in)civileGiuseppe Borrelli.

Gli analisti di Commerzbank stanno consigliando ai loro clienti di vendere in nostri titoli di Stato, i BTP, perché vengono considerati “spazzatura”.

A loro parere, infatti, le misure adottate dal nostro Governo per fronteggiare l’emergenza generata dal coronavirus sono del tutto inadeguate, insufficienti e finiranno per “peggiorare” i nostri conti pubblici, anche nel breve periodo.

Per questo, consigliano ai loro clienti di vendere subito i nostri titoli, di chiudere le nostre “posizioni lunghe”.

Sempre secondo i Soloni di Commerzbank, il nostro rapporto debito-pil supererà il 150 per cento nel 2020, per rimanere praticamente invariato (al massimo un calo di 5 punti, portandoci al 145 per cento) entro due anni.

La seconda banca tedesca ha in pancia 9,5 miliardi di euro di nostri titoli sovrani.

A quanto ammonterà il totale fra tre mesi?