Il CEO di $ 1 Trillion Wealth Fund afferma di aver “davvero rovinato”

Di Bloomberg.com 23.4.20

L’amministratore delegato uscente del fondo sovrano norvegese da $ 1 trilione si è scusato con il suo staff per essersi allontanato dalle regole di conformità nell’accettare un volo libero dal gestore degli hedge fund destinato a rimpiazzarlo.

“Ho davvero rovinato”, ha scritto Yngve Slyngstad in un memo interno inviato ai dipendenti e visto da Bloomberg News. “Mi dispiace davvero per averti deluso, per aver deluso la reputazione di Norges Bank Investment Management e per aver deluso la nostra cultura organizzativa.”

Slyngstad è ora oggetto di un’indagine interna presso la banca centrale, che gestisce il fondo, dopo essere salito su un aereo noleggiato da Nicolai Tangen da Filadelfia a Oslo. Il volo ha seguito un seminario di alto livello a novembre organizzato da Tangen, che è il fondatore di $ 16 miliardi di AKO Capital LLP .

La vicenda ha dominato i media norvegesi da quando è scoppiata nel fine settimana, minacciando di contaminare la storia altrimenti impeccabile di Slyngstad mentre si prepara a dimettersi da CEO dopo 12 anni di servizio.

I dettagli dell’evento da 3 milioni di dollari al centro della controversia sono stati diffusi sui principali quotidiani norvegesi. Mostrano che Slyngstad e Tangen facevano parte di un gruppo d’élite di 150 persone che godevano del tipo di lusso esagerato non generalmente associato alla vita di un dipendente pubblico in Scandinavia, incluso un concerto privato da $ 1 milione di Sting.

Da allora sono sorte domande sulle circostanze in cui Tangen è stato assunto per succedere a Slyngstad come CEO. Il nuovo appuntamento del gestore di hedge fund con sede a Londra è stato annunciato il mese scorso e dovrebbe iniziare a settembre. Il principale cane da guardia della banca centrale sta ora esaminando diversi aspetti del processo di assunzione di Tangen, incluso il fatto che non sia mai apparso in un elenco pubblico di candidati.

Il cane da guardia ha chiesto alla banca centrale di spiegare se ha una panoramica completa delle finanze personali di Tangen e come può essere sicuro che non ci siano conflitti di interesse se gli è permesso di mantenere i suoi beni, secondo un estrattopubblicato sul sito web della banca centrale su Giovedi. Vuole anche sapere perché la banca centrale non ha ritardato l’annuncio della sua nomina fino a quando non avesse chiarito questa e altre questioni.

l seminario, che secondo Tangen era stato pianificato per molti anni, non aveva nulla a che fare con l’assunzione come nuovo CEO del fondo di ricchezza e non è stato contattato dai cacciatori di teste per il lavoro fino a un mese dopo l’evento, ha detto Norges Bank . Né Slyngstad era personalmente coinvolto nella scelta del suo successore; tale compito è stato gestito dal consiglio di amministrazione della banca.

Anche così, Slyngstad ha detto al suo staff che è “davvero, davvero dispiaciuto” e “imbarazzato” per il comportamento che ha detto non corrispondeva al “profilo modesto del fondo”.

Norges Bank ha dichiarato che Slyngstad ha accettato il volo nel cuore della vicenda per motivi pratici dopo che il fondo ha pagato per il suo viaggio all’evento. Ma nel suo memo, che è stato riportato per la prima volta da VG, Slyngstad affermava che risparmiare tempo non era una giustificazione per accettare l’offerta di Tangen.

La perdita di reputazione per Norges Bank Investment Management da questo volo di ritorno su un aereo privato avrebbe giustificato settimane di viaggio”, ha scritto.

‘Alpinismo’

Slyngstad ha suggerito di abbassare la guardia dopo aver annunciato a ottobre che stava pianificando le dimissioni.

“Questo è come l’arrampicata in montagna”, ha scritto. “È mentre scendi, quando sei stanco e pensi di avercela fatta, che cadi.”

Il CEO uscente ha caratterizzato il suo rapporto con Tangen, che ha incontrato per la prima volta nel 2016, come professionale e colloquiale, ma non personale. Ha elogiato il seminario stesso e ha lodato l’ampia curiosità intellettuale di Tangen. Lo stesso Slyngstad vanta cinque titoli accademici.

“Devi sfidare le convenzioni, creare formati ed essere sfidato”, ha scritto. “La volontà di riprovare e di condividere con gli altri lascia molto ad essere ammirato. Mi auguro Nicolai può portare un po ‘di questo per Norges Bank Investment Management.”