Deutsche Bank realizza profitti anziché perdite

HANNO MUSSLE Faz.net 27.4.20

La più grande banca tedesca supera di gran lunga le aspettative degli analisti e quindi reagisce a tarda sera. L’accantonamento per inadempienze sui prestiti sta aumentando anche più del previsto e le risorse di capitale stanno diventando più scarse.

Deutsche Bank ha realizzato un profitto sorprendente nel primo trimestre del 2020. Come annunciato dalla più grande banca tedesca domenica sera poco prima di mezzanotte, Deutsche Bank ha realizzato un utile di 206 milioni di euro prima e 66 milioni di euro al netto delle imposte tra l’inizio di gennaio e la fine di marzo. Gli analisti si aspettavano una perdita da Deutsche Bank. Per consenso, gli analisti hanno previsto una perdita di 248 milioni di euro al lordo delle imposte e di 338 milioni di euro dopo le imposte. Deutsche Bank ha esplicitamente contrastato questa aspettativa con il suo annuncio ad hoc di domenica sera.

I risultati trimestrali delineati nel profilo sorprendono anche nei dettagli. Ad esempio, Deutsche Bank ha dovuto coprire più di quanto gli analisti si aspettassero per i default del prestito, che aumenteranno a causa dell’incombente recessione. Invece di 345 milioni di euro, come stimato e che sarebbero stati 200 milioni di euro in più rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente, Deutsche Bank ha persino depositato 500 milioni di euro per inadempienze sui prestiti. Il fatto che abbia ancora realizzato profitti e non perdite nel primo trimestre è apparentemente dovuto ai guadagni significativamente più alti.

Secondo l’annuncio, Deutsche Bank ha generato utili per 6,4 miliardi di euro nel primo trimestre 2020, significativamente più di quanto gli analisti avevano precedentemente stimato a 5,7 miliardi di euro. Le banche americane come JP Morgan avevano già registrato utili record nel commercio di titoli nel primo trimestre. Tuttavia, gli analisti avevano dubitato che tali dati potessero essere trasferiti a Deutsche Bank. Sebbene il trading obbligazionario sia almeno tradizionalmente un dominio di Deutsche Bank, si è completamente ritirato dal trading azionario globale da luglio 2019.

Il coefficiente di capitale di base potrebbe facilmente scendere al di sotto

Tuttavia, anche i dati trimestrali annunciati domenica sera hanno un lato oscuro, e ciò influisce sulla base di capitale. Al fine di supportare i clienti nell’imminente recessione, il consiglio di amministrazione di Deutsche Bank ha deciso domenica di concedere più prestiti del previsto. Il capitale potrebbe quindi scendere al di sotto del valore obiettivo della banca, si legge nel messaggio. Il rapporto sul capitale di base, che è sceso dal 13,6 per cento al 12,8 per cento tra l’inizio di gennaio e la fine di marzo, l’obiettivo del 12,5 per cento, potrebbe essere leggermente al di sotto dell’obiettivo, secondo l’annuncio di Deutsche Bank.

Siamo determinati a utilizzare il nostro bilancio per supportare i clienti che ora hanno particolarmente bisogno di noi”, ha affermato Christian Sewing. Il CEO di Deutsche Bank, che è in carica dall’aprile 2018, ha continuato a essere quotato: “Questa decisione potrebbe significare che il nostro coefficiente di capitale Tier 1 core potrebbe temporaneamente non raggiungere il nostro obiettivo di almeno il 12,5 percento senza indebolire il solido bilancio della nostra banca”.

La banca naturalmente vuole conformarsi ai requisiti della vigilanza bancaria, che di recente ha richiesto solo un coefficiente di capitale di base del 10,4 percento anziché 11,6 in risposta alla crisi della corona. Anche il coefficiente di capitale di base dovrebbe raggiungere il vecchio obiettivo del 12,5 per cento per il 2022, così come il coefficiente di leva finanziaria. Deutsche Bank ora considera “improbabile” il rispetto del precedente obiettivo per il rapporto debito / PIL del 4,5 per cento per il 2020 in vista della “possibile crescita aggiuntiva nel bilancio”. Nel 2022, tuttavia, deve essere raggiunto un coefficiente di leva finanziaria del 5 percento. In caso contrario, Deutsche Bank ha riaffermato i suoi obiettivi finanziari. Cita espressamente nell’annuncio della domenica sera che nel 2020 il costo del trasferimento dell’attività di hedge fund alla banca francese BNP Paribas a 19 anni, Per cadere 5 miliardi di euro. Deutsche Bank presenterà i suoi risultati trimestrali completi questo mercoledì.