Bund vuole la partecipazione di Lufthansa a un prezzo scontato

Spiegel.de 8.5.20

Continua un accordo sugli aiuti di Stato tra Lufthansa e il governo federale. Il prezzo comunicato per le azioni della società causerà una controversia.

Un rapido accordo sugli aiuti di Stato urgentemente necessari per Lufthansa non è ancora in vista. Lo sfondo non è solo controversie all’interno della coalizione, se e in che misura il governo dovrebbe partecipare direttamente alla compagnia aerea. Secondo le informazioni del portale industriale “Aero” , l’importo del prezzo annunciato dal governo federale per le azioni fornisce anche pettegolezzi aggiuntivi .

Di conseguenza, per i nuovi certificati azionari emessi nell’ambito di un aumento di capitale dovrebbero essere versati solo 2,56 euro. La quota Lufthansa è stata recentemente valutata a poco meno di otto euro. Lo scopo dello sconto è garantire che il contribuente trarrà sicuramente beneficio finanziario da una vendita successiva, a differenza di quando la Commerzbank è stata salvata.

Tuttavia, c’è un problema serio. Prima dell’aumento di capitale, un’assemblea generale straordinaria dovrebbe probabilmente aver luogo di nuovo al fine di escludere il diritto di sottoscrizione garantito nello statuto per i nuovi documenti per gli azionisti esistenti. È discutibile, tuttavia, se acconsentirebbero in gran parte al governo federale a emettere le azioni a un prezzo speciale.

Procedura di scudo protettivo come via d’uscita?

Il più grande e importante tra loro, il patriarca della compagnia Knorr-Bremse Heinz Hermann Thiele, si era recentemente unito a Lufthansa a circa il dieci percento, ma a un prezzo multiplo attualmente in discussione. Se gli azionisti si rifiutano di dare il loro consenso, allora il CEO Carsten Spohr non potrebbe nient’altro che rifugiarsi in una cosiddetta procedura di scudo protettivo, una sorta di luce di insolvenza: funzionerebbe solo mentre c’erano ancora soldi nella cassa. Tutti i certificati azionari sarebbero privi di valore.

Un portavoce della Lufthansa non ha voluto commentare il processo. Anche una portavoce del ministero degli Affari economici, guidata da Peter Altmaier , ha rifiutato di commentare il procedimento in corso. Il politico della CDU aveva promesso che Lufthansa era “argenteria della nostra economia”. La società aveva milioni di posti di lavoro. È importante prevenire un esaurimento.

Lufthansa sta negoziando un pacchetto di salvataggio del valore di ben nove miliardi di euro con il governo federale . Il CEO Spohr aveva annunciato diverse volte negli ultimi giorni che l’accordo avrebbe avuto successo.

Secondo una notifica obbligatoria della società, il governo federale punta a una quota fino al 25 percento più un voto. Si richiede anche la rappresentanza nel consiglio di sorveglianza. Ci sono piani per rinunciare a futuri pagamenti di dividendi. Lufthansa ha annunciato che i negoziati e il processo decisionale politico sono continuati.