Intesa Sanpaolo: ricorre alla Bce su Ops Ubi B. (Mess)

Fonte: MF Dow Jones (Italiano)

Intesa Sanpaolo presenterà una segnalazione al Mef affinchè valuti la condotta sul mercato della Fondazione CrCuneo, azionista di Ubi con il 5,9% e perno del Car, il patto cui fa capo il 18,7%. 

Lo scrive il Messaggero, aggiungendo che a breve dovrebbe partire un’altra segnalazione targata Intesa alla Bce, cui era stato tempestivamente comunicato il progetto di Ops e la forte combinazione industriale che da lì sarebbe nata. 

Alla Vigilanza europea, spiega il quotidiano, verrebbe suggerito di accertare i grandi movimenti degli azionisti della banca bergamasca e in particolare quelli riconducili al patto Car dove di recente si sono registrate compravendite di titoli fatte anche da soggetti esterni, come Fondaco Sgr. 

Il dubbio sollevato è che queste manovra facciano indirettamente salire la partecipazione riconducibile al patto si consultazione oltre la soglia del 19,9%, e per salire sopra questo tetto è indispensabile l’autorizzazione della Bce che presumibilmente non c’è stata. 

Inoltre, il vigilante europeo verrebbe messo al corrente dell’esposto depositato nei giorni scorsi presso la Consob relativamente all’ipotesi che si stia coagulando una quota di circa il 30%, frutto di una liaison tacita fra i tre gruppi di azionisti stabili che potrebbe preludere a un concerto. 

rov 

(END) Dow Jones Newswires

May 14, 2020 03:25 ET (07:25 GMT)