La giustizia ordina ad Axa di compensare un ristoratore pariginoIl tribunale commerciale di Parigi ha stabilito che l’assicuratore francese avrebbe dovuto risarcire il proprietario di un ristorante il cui contratto assicurativo prevedeva un risarcimento in caso di chiusura amministrativa. Cosa ravviva il dibattito sul tema molto delicato della compensazione per perdite operative.

Di Solenn Poullennec lesechos.fr 22.5.20

È una decisione del tribunale che verrà letta febbrilmente da tutti gli assicuratori e i commercianti costretti ad abbassare il sipario per più di due mesi per prevenire la diffusione dell’epidemia . Venerdì, il tribunale commerciale di Parigi si è pronunciato a favore della società Maison Rostang che aveva deciso di assegnare AXA per provvedimenti provvisori per ottenere dall’assicuratore che lo copriva contro le perdite subite dai suoi ristoranti dall’inizio della crisi.

“È una vittoria collettiva. Domani cambieranno le vite di molti imprenditori “, ha detto venerdì il percorso strangolato, Stéphane Manigold, l’imprenditore dietro le querele, fuori dalla porta di uno dei suoi quattro ristoranti parigini.

La chiusura amministrativa in questione

“Alzati, leggi i tuoi contratti [assicurativi]”, ha detto a tutti i ristoratori. E criticare bruscamente il comportamento del suo assicuratore AXA. ” Quello che mi aspetto dal mio assicuratore è che mi presta un ombrello, non è che me lo nasconde”.

Per settimane, il ristoratore ha martellato nei media che il suo contratto assicurativo chiamato “perdite operative” dovrebbe giocare. Queste assicurazioni sono progettate per compensare le aziende che soffrono di un calo del proprio fatturato perché sono costrette a chiudere o a restare inattive.

Spesso intervengono in caso di danni materiali come un incendio, ma in alcuni casi possono operare “senza danni”. Questo è esattamente il caso del contratto della Maison Rostang, che prevedeva una proroga in caso di chiusura amministrativa “imposta dalla polizia o dai servizi sanitari e di sicurezza”.

Il dibattito sulla pandemia è stato respinto

Per AXA, l’idea di questa estensione era di coprire il caso in cui il ristorante sarebbe stato costretto, per ordine di un prefetto, a chiudere per non aver rispettato le norme di salute e sicurezza. Niente a che vedere con il contenimento imposto dal governo alla maggior parte delle imprese da metà marzo. Secondo AXA, ciò non ha impedito al ristorante di mantenere la propria attività effettuando consegne.

Come la maggior parte degli assicuratori, AXA sostiene anche che, tranne in casi speciali, i contratti assicurativi non possono operare a causa della pandemia che non era stata anticipata da nessuno. Gli assicuratori sostengono che poiché i premi assicurativi non sono stati calcolati in previsione di questo rischio, la compensazione per le perdite operative subite dalle società dall’inizio della crisi avrebbe messo in ginocchio finanziariamente il settore.

Il coronavirus potrebbe costare agli assicuratori $ 200 miliardi, dicono i Lloyd

I magistrati non la sentirono in quel modo. “  AXA France IARD spiega la natura non assicurabile del rischio di pandemia sia economicamente che legalmente. Questo dibattito, per quanto interessante e su quali divergenze di opinioni, non ci riguarda “ , recita la decisione. “  Era quindi responsabilità di [AXA] escludere convenzionalmente questo rischio. Questo rischio di pandemia non è escluso dal contratto firmato tra le parti ”.

Ricorsi AXA

I giudici hanno quindi ordinato ad AXA di pagare “provvisoriamente” 45.000 euro a Maison Rostang e 5.000 euro per compensare le spese legali sostenute dalla società nell’ambito della procedura. I magistrati hanno anche nominato un esperto giudiziario per valutare l’entità del danno arrecato.

“Questa decisione rimane provvisoria”, hadichiarato AXA France venerdì sera, aggiungendo che il gruppo si appellerebbe. “Solo una sentenza che interrompe il dibattito sul merito può portare a una serena interpretazione del contratto  “. L’assicuratore insiste inoltre sul fatto che la decisione “si riferisce a un contratto specifico firmato da alcune centinaia di professionisti della ristorazione con una società di intermediazione”.

Una falla

Questa decisione, che dovrebbe essere oggetto di dibattiti legali per diversi mesi, anche diversi anni, rilancerà il dibattito sull’assunzione di perdite operative che hanno diviso gli assicuratori tra di loro. Potrebbe essere emulata. “Per il momento, gli assicuratori non sono assillati dalle controversie a nostra conoscenza, ma questa decisione rischia di aprire una breccia”, spiega Martin Le Touzé, avvocato associato di Herbert Smith Freehills.

Resta il fatto che i contratti assicurativi per l’interruzione dell’attività senza danni del tipo di quello di Maison Rostang sono considerati non molto diffusi. Il gendarme assicurativo deve rapidamente fare il punto su questo problema . Non riuscendo a esercitare i loro contratti assicurativi di perdita operativa, alcuni assicuratori come il Crédit Mutuel hanno annunciato un risarcimento forfettario eccezionale per le società. Che cosa può placare il malcontento di alcuni imprenditori.

Solenn Poullennec

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.