Elon Musk è l’eroe che merita l’America

Di Ashlee Vance Bloomberg.com 22.5.20

Se tutto va bene, il 27 maggio due astronauti americani, Bob Behnken e Doug Hurley, cavalcheranno in un’auto elettrica Tesla su un trampolino della Florida, saliranno e poi si arrampicheranno sul naso di un razzo Falcon 9 costruito dallo SpaceX di Elon Musk . Si legheranno davanti a una serie di schermi touchscreen superlativi, al contrario di un ingombro di pulsanti e manopole dell’era della Guerra Fredda. Il razzo esploderà alle 16:33 EDT e attraccherà con la Stazione Spaziale Internazionale circa 19 ore dopo. Sarà il primo razzo e capsula costruiti privatamente a mettere gli umani nello spazio, così come la prima volta in quasi un decennio che un veicolo spaziale americano trasporterà gli americani nello spazio dal suolo americano.

In un’altra epoca e in circostanze leggermente diverse, questo evento sarebbe l’intera storia gloriosa. Immigrati razzi che traghettano coraggiosi patrioti nei cieli. Metti un po ‘di gelato sulla torta di mele, passa i Budweiser in giro e libera l’adrenalina in streaming sull’immaginazione di milioni di bambini.

Ahimè, non viviamo in questi tempi. Abbiamo un presidente di Twitter e tutto il bagaglio eccezionale, molto grande e super-duper che lo accompagna. Abbiamo una forza spaziale . Abbiamo una corsa virus amok . E, in Musk, abbiamo un’icona di Twitter Business con il suo impressionante set di bagagli. Quindi il momento del raggiungimento è complicato. Un po ‘come The Right Stuff incontra The Electric Kool-Aid Acid Test dove l’idea che “tutto sia possibile” è snervante e incoraggiante.

Come biografo di Musk , ho passato anni a guardare come funziona e influenza tutti e tutto nella sua orbita, da SpaceX a quell’altra società che gestisce, Tesla Inc. Durante le interviste, può essere loquace fino al punto di condividere troppo – e poi chiudere giù per settimane o mesi dopo alcuni percepiti lievi. Abbiamo avuto periodi di interazioni intense e fruttuose, anche se il mio libro mi ha lasciato nella cuccia del muschio per un bel po ‘. La strana e-mail è tornata. La strana telefonata sul suo desiderio di rievocare il raid della polizia sul complesso di Kim Dotcom se mai visitasse la Nuova Zelanda. Ma il silenzio, soprattutto. Eppure eccoci qui, nella parte della pandemia in partenza dal pianeta, che sicuramente si qualificherebbe come un grande salto per Musk. Abbastanza sicuro, ha chiamato tardi il 17 maggio.

“Sono giorni piuttosto intensi”, dice Musk, non rivelando nulla di ciò che si trova a parte il fatto di essere in ritardo di due ore per una cena.

Molto può andare storto con un lancio di razzi, ovviamente, dal maltempo a molto peggio. L’unica ragione per cui la NASA ha intrattenuto l’idea di mettere gli astronauti in un razzo costruito interamente da una società privata è che SpaceX si è dimostrata un’operazione gestita in modo notevole, relativamente a basso costo e con competenza. Nell’ultimo decennio, ha lanciato circa 100 missili, ha fatto atterrare molti di loro in modo sicuro sulla Terra e ha dominato l’industria, pur essendo valutato a quasi $ 40 miliardi. Ci è voluto lo sforzo di molte persone intelligenti e laboriose per farlo, ma è Elon Musk in tutta la sua audace e volatile gloria che ha reso possibile una cosa del genere in primo luogo.

Anche il più fervente odiatore di muschi, di cui ce ne sono molti negli Stati Uniti , deve provare un pizzico di orgoglio. In un momento in cui l’impero americano può sembrare in declino, ecco un chiaro segnale che grandi cose rimangono possibili e che gli umani hanno molto da raggiungere. “L’America è ancora la terra delle opportunità più di ogni altro posto, sicuramente”, dice Musk, crescente patriottico. “Non c’è assolutamente nessun altro paese in cui avrei potuto farlo: immigrato o no.” Che sia un huckster / eroe imprenditoriale multi-miliardario, Covid-19-verità, che trasmette questo messaggio, è praticamente perfetto per l’America nel 2020. 
 

“Non è che sostengo tutti i tweet che abbia mai fatto. Alcuni erano decisamente estremamente stupidi. A conti fatti, il bene supera il male ”

Come il presidente Trump , Musk usa Twitter come linea principale nell’ID. Ma anche per gli sgargianti standard di Musk, gli ultimi due mesi sono stati eccezionali. Ha promesso di vendere quasi tutti i suoi averi , ha annunciato la nascita di suo figlio, di nome X Æ A-12 (pronunciato ex-ash-A-dodici), ha descritto Tesla come sopravvalutato , ha recitato il testo di The Star-Spangled Banner e fatto in modo che tutti sappiano che ” Facebook fa schifo “. Il vero succo, tuttavia, è arrivato sul tema del coronavirus, in cui Musk è emerso come uno dei più importanti sostenitori della riapertura della società e uno dei più deboli ribattitori degli effetti del virus.

A marzo aveva previsto che gli Stati Uniti avrebbero visto ” probabilmente vicino a zero nuovi casi ” entro la fine di aprile, il che era ovviamente sbagliato . Come Trump, ha promosso l’uso della clorochina, che i medici hanno avvertito che non è stato dimostrato per aiutare con Covid-19 e può essere molto dannoso . Non ci sono state chiamate per iniettare Lysol ma molta epidemiologia in poltrona. E, in tema di riapertura, Musk è stato meno che sottile con tweet così memorabili come “Ridare alle persone la loro libertà!” e “AMERICA GRATUITA ORA.”

Ricardo Reyes, che è stato due volte in servizio come capo delle comunicazioni di Tesla, ha visto tutto questo e ha twittato : “Mio signore. Sembra che Gorilla stia uscendo dalla gabbia … E sa esattamente cosa sta facendo. ” Come per dimostrare il suo ex dipendente proprio su entrambi i fronti, Musk l’11 maggio ha annunciato che avrebbe riaperto la fabbrica di auto della Silicon Valley di Tesla nel modo più alto sulla dopamina Twitter: “Tesla sta riprendendo oggi la produzione contro le regole della contea di Alameda”, ha pubblicato . “Sarò in linea con tutti gli altri. Se qualcuno viene arrestato, chiedo solo a me. ” Dopo ulteriori minacce per allontanare Tesla dalla California e trasferirsi in uno stato più ospitale, Musk si fece strada e Tesla ricevette il chiaro consenso di riaprire .

Per quanto riguarda il virus e le sue previsioni sulla sua imminente scomparsa, Musk rifiuta di indietreggiare, nonostante le chiare prove del contrario. “Penso che le statistiche siano diventate inaffidabili nel momento in cui includevano coloro che non erano effettivamente testati per Covid ma avevano semplicemente sintomi simili a quelli di Covid”, afferma. “Le statistiche sono diventate fasulle probabilmente verso metà aprile. Ci sono circa un centinaio di sintomi simili a quelli di Covid. Praticamente qualsiasi cosa. E poi il conto dello stimolo ha dato un grande incentivo ad avere qualcuno considerato Covid. I dati non sono più validi. Detto questo, direi che sarei stato via forse per tre o quattro settimane. ”

Suggerendo che i casi Covid-19 sono suoni falsi, in particolare disgustosi provenienti da qualcuno che tende a celebrare la scienza. Ma Musk è sempre stato un provocatore. È solo negli ultimi anni che quelli al di fuori della sua cerchia interna o che non lavorano nelle sue compagnie sono stati in grado di assistere in prima persona al Full Elon.

In pratica è diventato una figura religiosa su Twitter. I veri credenti pensano di non poter fare nulla di male e di celebrare qualsiasi posizione assuma anche se sembra contraddire posizioni passate o semplice buon senso. Come in, è a favore della scienza e della lotta ai cambiamenti climatici o anti-scienza e sta negando la diffusione del coronavirus? Ai veri credenti non importa. Al contrario, ci sono orde di persone che detestano tutto ciò che il Musk fa. Pensano che sia una vera truffa che mente e imbroglia e farà qualsiasi cosa per fare un dollaro.

I tweet pandemici, tuttavia, hanno reso più difficile dire cosa succede e cosa succede in Musk Land. È stato diffidato da una certa razza di conservatori per anni semplicemente per la produzione di auto elettriche e per aver lanciato l’allarme sui cambiamenti climatici. E ora all’improvviso le richieste di riapertura di Musk, combinate con i tweet che supportano le cause marginali di destra, lo hanno allineato con molte voci sulla destra. Il Texas, che ha cercato a lungo e duramente di vietare a Tesla di vendere o riparare le sue auto nello stato di origine di Big Oil, ha i politici che si fanno il passo per accogliere Musk e le sue fabbriche . È vero, molte persone, anche in Texas, hanno comprato Teslas per segnalare la virtù del loro amore per il pianeta e sperare in un futuro migliore. Ma il simbolismo cambia rapidamente se credi che i lavoratori che costruiscono l’auto stiano rischiando la loro salute sulla linea di fabbrica.

Tra le molte domande che il recente comportamento di Musk solleva è: Perché twittare affatto? Perché rischiare di alienare la tua base e sfidare la buona volontà dei superfan? Inoltre, perché passare il tempo libero limitato in un pozzo nero virtuale?

“È difficile rendere tutti felici, soprattutto su Twitter”, afferma Musk. “Senti, puoi anche dire cose che non sono affatto controverse, e poi sei noioso e a nessuno importa. Alcune delle cose che dico, vorrei ritrarle. Non è che sostengo tutti i tweet che abbia mai fatto. Alcuni erano decisamente estremamente stupidi. A conti fatti, il bene supera il male. È un mezzo per comunicare direttamente con le persone senza dover passare per la stampa. “
 

La grande ironia nel negazionismo della pandemia di Musk è che le pandemie sono il tipo di cosa da cui SpaceX è stato costruito per liberarci

I miliardari non sono in voga al momento, specialmente i miliardari tecnologici. Al punto di Musk di andare in giro per i giornalisti, la stampa tecnologica — dopo anni e anni di celebrazioni di giovani e ricchi smanettoni — sembra aver deciso che ora non possono fare alcun diritto e hanno rovinato la civiltà. Ma nella misura in cui c’è ancora spazio per sfumature e complessità nel mondo, considera la storia improbabile e straordinaria di Musk.

È cresciuto in Sudafrica e ha avuto la fortuna di farlo in una casa dell’alta borghesia. Ma è più o meno lì che è finita la fortuna. I suoi genitori divorziarono. È stato vittima di bullismo a scuola. E aveva una relazione disastrosa con suo padre. A 17 anni, Musk decise di uscire di casa, dirigendosi prima in Canada e poi negli Stati Uniti per l’università. “Quando ho detto a mio padre che me ne sarei andato, ha detto che avrei fallito e che sarei tornato tra tre mesi”, dice Musk.

Alcuni dei suoi detrattori più vocali hanno promosso l’idea che Musk, come Trump, ha iniziato la sua carriera sostenuta dalle profonde tasche del caro vecchio papà. Errol Musk, un ingegnere, possedeva una piccola percentuale di una miniera di smeraldi e aveva avuto un paio di anni buoni prima che la miniera andasse in rovina e spazzasse via il suo investimento. Musk salta prontamente su Twitter per confutare le accuse secondo cui il suo impero è stato forgiato con l’aiuto della ricchezza della famiglia, e parte del motivo per cui voleva parlarmi – piuttosto comicamente dato il lancio del razzo e, beh, i troll – era dovuto al bug dei jab lui e spera di mettere le cose in chiaro. Per quello che vale, il mio resoconto, basato su conversazioni con centinaia di persone, conferma la storia di Musk. Indipendentemente dalla tua opinione su di lui, è un miliardario fatto da sé .

“Ho pagato la mia strada attraverso il college – attraverso prestiti studenteschi, borse di studio, posti di lavoro – e ho finito con $ 100.000 di debito studentesco”, dice Musk. “Ho fondato la mia prima compagnia con $ 2.500, avevo un computer e un’auto che ho comprato per $ 1.400 e tutto quel debito. Sarebbe stato bello se qualcuno avesse pagato per il mio college, ma mio padre non aveva né la capacità né l’inclinazione a farlo. “

Avanti veloce al 2001. Musk è seduto a bordo piscina all’Hard Rock Hotel & Casino di Las Vegas. Il Nasdaq si è schiantato. L’11 settembre sta arrivando. Ma la vita è abbastanza buona per Musk. La società da lui co-fondata, PayPal, sta per diventare pubblica. La sua posta avrà presto un valore di circa $ 160 milioni e festeggerà in una cabana con alcuni amici, tra le masse alcoliche, quasi nude. Solo lui celebra come Musk celebra. “Elon è lì a leggere un oscuro manuale missilistico sovietico che era tutto ammuffito e sembrava che fosse stato acquistato su eBay,” mi ha detto Kevin Hartz, uno dei membri dell’equipaggio di PayPal per il mio libro. “Lo stava studiando e parlando apertamente dei viaggi nello spazio e cambiando il mondo.”

Il Musk seduto in quella piscina stava arrivando il 30 e, sebbene ricco e pieno di fiducia, era ben lungi dall’essere un personaggio fuori misura che si scatena su Twitter oggi. Quel muschio era più vicino al goffo solitario del Sudafrica che aveva ancora spazio per il dubbio. Stava vagando in un funk esistenziale, cercando di capire cosa fare con i suoi soldi e la sua vita.

Tra i progetti meno finanziariamente raccomandabili immaginabili per qualcuno in quella posizione vi sarebbe la creazione di una compagnia missilistica. I razzi sono progetti nazionali. Sono costati miliardi di dollari per lo sviluppo e la produzione. I governi li rendono attraverso il duro lavoro di migliaia di persone sparse per molti anni. La manciata di ricchi appassionati di spazio che in passato avevano tentato di costruire missili dopo aver dato fuoco alle loro fortune, aveva rinunciato. La lezione è che non si ruota nei razzi per un capriccio di mezza carriera. E sicuramente non lo fai perché pensi che sarebbe bello mettere una piccola serra su Marte che i terrestri potrebbero guardare tutti via Internet, l’idea fondante di Musk per SpaceX.

Tagliato al 2008 e le cose non vanno bene. I primi tre missili di SpaceX sono esplosi o non sono riusciti a raggiungere l’orbita. Tesla è in procinto di fallire dopo aver lottato per ottenere la sua prima auto sul mercato. Musk ha strappato i suoi soldi da PayPal, cercando di mantenere in vita entrambe le sue compagnie. Sullo sfondo di tutto ciò, i mercati finanziari stanno crollando, le case automobilistiche reali stanno andando in crisi e Musk sta divorziando dalla madre dei suoi cinque ragazzi. L’unica via d’uscita dalla parte finanziaria di questo pasticcio è persuadere gli investitori a guardare i loro portafogli crollare per cogliere un’ulteriore possibilità su Tesla e far credere alla NASA, se non tu, una startup spaziale portando l’ultimo razzo SpaceX rimasto in fabbrica a orbita. (La via d’uscita dal caos personale si è rivelata uscire con una giovane attrice talentuosa e bella, Talulah Riley.)

Il fatto che Musk sia emerso in qualche modo da questo con entrambe le compagnie intatte è improbabile. Se viviamo davvero in una simulazione, come ha suggerito Musk, è l’unico che potresti correre dove sopravvivono sia SpaceX che Tesla.

Da allora, Musk ha costruito vaste fabbriche di razzi, auto e batterie. Ha impiegato decine di migliaia di persone, ha creato una rete di ricarica per auto in tutto il mondo, ha individuato missili riutilizzabili, ha avviato una società di software di intelligenza artificiale, scavato tunnel per il trasporto ad alta velocità, fondato una startup con interfaccia cervello-macchina e costruito un sistema internet veloce … nello spazio. (Come sta andando il tuo antipasto a lievitazione naturale?)

Che possa essere un tiranno per coloro che lo aiutano a creare tutte queste cose non è un segreto. E, come attesterebbero i regolatori, le sue tattiche e comportamenti aziendali possono oscillare tra esasperante e spaventoso. Eppure in un momento in cui l’America non sembra la migliore nel fare cose, il ragazzo ottiene molte cose. Parte del motivo per cui Musk è sotto tiro per aver spinto ad aprire le sue fabbriche è perché in realtà ha delle fabbriche da aprire. “Le persone dovrebbero valorizzare la produzione – il mondo degli atomi contro il mondo dei bit – molto di più”, afferma. “È guardato dall’alto in basso da molti, il che non è giusto.”

Musk si è scagliato contro lo splendore sperperato della Silicon Valley per anni, e ha ragione. La Bay Area, sede di Tesla e del suo stabilimento automobilistico, vanta i migliori ingegneri del mondo, le più grandi aziende tecnologiche e le persone più ricche, nonché alcune delle migliori università e ospedali. Eppure qui sono emerse poche idee preziose sulla riapertura dell’economia, anche se le morti quotidiane locali di Covid-19 si sono avvicinate allo zero. I Silicon Valleyites che parlano spesso di come salvare il mondo con le loro app e palline mancano in azione quando il mondo ha davvero bisogno di essere salvato.

Musk, fedele alla forma, afferma di non aspettare che la gente capisca come riaccendere l’economia. “SpaceX ha funzionato per tutto questo tempo, perché abbiamo un’esenzione per la sicurezza nazionale”, mi dice. “Abbiamo avuto 8.000 persone che lavorano a tempo pieno durante l’intera pandemia. Abbiamo avuto zero malattie o decessi gravi nonostante lavorassimo a Los Angeles, Washington, Texas e Florida. È più o meno lo stesso in Cina [per Tesla], con 7000 persone. Penso che quando la polvere si depositerà sarà ovvio che questo era molto meno un problema di quanto la gente pensasse. “

La grande ironia nel negazionismo della pandemia di Musk è che le pandemie sono il tipo di cosa da cui SpaceX è stato costruito per liberarci. Mentre la missione nella ISS può essere un momento decisivo nella sua carriera, è solo un trampolino di lancio verso le ambizioni molto più grandi della sua azienda. Musk vuole costruire una colonia umana su Marte , in parte per far sognare le persone in grande, e in parte per darci un piano di sostegno per la specie umana in caso di un attacco di asteroidi o, sai, di una pestilenza. Gli ingegneri di SpaceX sono impegnati a costruire un’enorme nave chiamata Nave stellare per portare gli umani, come dice sul sito web, “la Luna, Marte e oltre”. Laddove una simile ricerca può sembrare risibile decenni fa, ora sembra molto reale, specialmente se si considera l’altra grande ironia di Musk: SpaceX, la pazza compagnia di missili, è la sua impresa più coerente e di successo.

Dopo il lancio degli astronauti, SpaceX è pronto a volare diverse missioni di rifornimento alla ISS e ad installare satelliti militari, satelliti di comunicazione per clienti commerciali e migliaia di propri satelliti nel cuore del suo sistema internet spaziale Starlink . È anche in corsa per portare le persone sulla luna con la NASA e apparentemente per far volare Tom Cruise alla ISS per girare un film. Questa raffica di attività fa parte di una nuova fiorente industria spaziale catalizzata da Musk e SpaceX.

È grazie a Musk e SpaceX che ho trasformato in un secchione spaziale. Ho viaggiato dalla California, dal Texas e dall’Alaska alla Guyana francese , all’India , alla Nuova Zelanda e all’Ucraina per vedere i missili fabbricati e vederli salire. Ad ogni lancio, l’eccitazione viene dall’ignoto. C’è un sottile e alto tubo di metallo riempito fino all’orlo di esplosivo liquido, e sembra sbuffare e sbuffare mentre il conto alla rovescia si dirige a zero. Al decollo, la forza di gravità diventa ovvia, poiché questo oggetto fa esplodere grandi flussi di fuoco sul terreno ma fatica a raccogliere lo slancio. Sara? Non è vero? Proprio come con Musk, vuoi vedere cosa succede dopo.null

Il suo comportamento negli ultimi tempi senza dubbio colora la percezione del lancio del 27 maggio di SpaceX, e questo è un peccato. Le persone possono capire un uomo d’affari che vuole riavviare l’economia e si possono fare molte argomentazioni a sostegno di tale posizione. È la negazione diretta di una pandemia che ha ucciso centinaia di migliaia di persone che lancia un pall. Ma poi, Musk farà sempre ciò che desidera e opererà nella realtà che crea. È proprio questo tratto che ha portato alla formazione di SpaceX.

Per chiunque possa guardare oltre le buffonate di Musk, un lancio di successo sarà un momento di pura felicità condivisa in un momento in cui il mondo potrebbe usarne un po ‘. Per lo meno, affermerebbe che il governo – in questo caso, la NASA – può correre rischi intelligenti ed essere coraggioso collaborando con una società privata mantenendo intatti i suoi standard di sicurezza. “Potrebbero esserci stati 10.000 incontri”, afferma Musk. “Probabilmente ci sono stati 10.000 test di un tipo o di un altro”. Se tutti dovessero andare bene, Musk, la NASA e tutto lo SpaceX – dal suo indomabile e spietato presidente e direttore generale, Gwynne Shotwell, a ogni ingegnere, programmatore e metalmeccanico – forniranno al resto di noi la prova di quale governo e l’industria può realizzare quando esegue su un piano ben ponderato.

Tra ora e il lancio, Musk intende continuare a Musking. Sta davvero facendo quello che ha twittato: vendere i suoi beni, comprese le sue molte case. “Preferirei semplicemente stare con gli amici e ruotare tra le loro case e stare nelle fabbriche quando ci sono problemi”, dice. “Mi piace un po ‘meglio. È meno solo. ” I suoi commenti potrebbero non essere stati pensati a un livello simile alla NASA. Alla domanda su dove rimarranno i suoi sei ragazzi, Musk gli concede che potrebbe aver bisogno di una specie di residenza a Los Angeles, vicino al quartier generale di SpaceX. “Probabilmente affitterò un posto o qualcosa del genere. Affittare un posto un po ‘piccolo. Ma in realtà non so dove sarebbe. “

Quando il lancio avrà luogo, Musk si dirigerà a Cape Canaveral e siederà con i team SpaceX e NASA mentre fanno le loro ultime revisioni ingegneristiche. Se il tempo collabora e tutta la tecnologia funziona come previsto, due umani usciranno in sicurezza dalla pandemia e si dirigeranno verso le stelle.

“Supponendo che abbia successo, non voglio sembrare presuntuoso, allora sarà un momento incredibile per l’umanità”, afferma Musk. “Penso che sia qualcosa che tutti dovrebbero poter celebrare”.

Come nelle feste? Di persona? Sul serio?

“Penso che possiamo organizzare feste”, afferma. “Sì, staremo bene.”