Goldman Sachs ottiene il banchiere UHNWI da UBS

Finews.ch 2.6.20

Goldman Sachs sta rafforzando la gestione patrimoniale in Svizzera con due pesi massimi di UBS, come hadimostrato la ricerca di finews.ch . Dovrebbero guidare il business con clienti super ricchi.

Goldman Sachs ha affogato Alain Krüger e Marc Mandosse di UBS. Krüger è programmato come co-responsabile di Goldman Sachs a Ginevra insieme a Marie-Ange Causse , come hanno dimostrato le ricerche di finews.ch .

Si prevede che i due pesi massimi di UBS faranno avanzare l’attività di gestione patrimoniale di Goldman Sachs con clienti super ricchi in Svizzera dopo che la banca americana ha annunciato una nuova strategia per la sua gestione patrimoniale in Europa lo scorso anno .

UHNW e banchieri di family office

La banca non ha commentato la ricerca condotta da finews.ch . Tuttavia, Krüger (foto sotto) e Mandosse dovrebbero unirsi a Goldman Sachs entro la fine dell’anno. Finora, Krüger ha diretto l’UHNW e gli uffici familiari presso UBS nella Svizzera occidentale e Mandosse è il suo vice.

Alain Krueger

Entrambi sono stati inviati a Ginevra da UBS nel 2013 per costituire un’unità per clienti e family office super ricchi che, con le loro esigenze esigenti, necessitano anche di servizi e prodotti della banca d’investimento.

Imprenditori con molti soldi

Krüger, ex-banchiere per gli investimenti, e Mandosse sono quindi in linea con la strategia di Goldman Sachs: Stefan Bollinger , che è a capo della Svizzera e co-responsabile della gestione patrimoniale nella regione di Emea (Europa, Medio Oriente, Africa), ha avuto il seguente autunno scorso Schema del piano: Goldman Sachs fornirà ai clienti attività superiori a $ 30 milioni con una consulenza finanziaria intensiva, con i gestori patrimoniali che lavorano a stretto contatto con i banchieri di investimento.

Bollinger si rivolge in particolare agli imprenditori con i cosiddetti “eventi di liquidità”, ad esempio dopo l’ingresso di investitori in private equity o dopo le IPO. In tempi di tassi di interesse negativi, questi hanno un urgente bisogno di investire i soldi guadagnati in questo modo in modo sicuro e redditizio.

Ginevra come base per la spinta dell’Europa

A Ginevra, dove Goldman Sachs ha una filiale solo dallo scorso anno, e a Zurigo, Bollinger prevede di assumere 30 consulenti per i clienti. In Europa, il numero di impiegati frontali dovrebbe aumentare di circa 100 persone.

Ginevra è al centro della strategia di gestione patrimoniale di Goldman Sachs. L’anno scorso la banca americana Dominique Wohnlich è stata assunta come responsabile della gestione patrimoniale per la Svizzera.

Attacca Credit Suisse e UBS

Goldman Sachs detiene una quota di mercato dell’1 percento nel settore UHNW in Europa e sta usando questa strategia per fare un passo in particolare su Credit Suisse e UBS. Entrambe le principali banche svizzere si sono adoperate per una più stretta integrazione della gestione patrimoniale e della banca d’investimento.

Goldman Sachs può contare sull’eccellente reputazione della sua banca d’investimento. L’ironia è che Wall Street Bank vuole rafforzare significativamente la propria gestione patrimoniale al fine di ridurre la sua dipendenza dal reddito da negoziazione della sua banca d’investimento.

Acquisizioni tecnologiche mirate

Goldman Sachs si dimostra un’azienda innovativa che collega strategicamente e tecnologicamente le sue diverse aree di business. Con il marchio Marcus, la banca d’investimento ha lanciato una banca online al dettaglio i cui depositi aiutano a ridurre il costo complessivo del capitale.

Goldman Sachs ha acquistato lo scorso anno il gestore patrimoniale americano United Capital, un’acquisizione che è stata appena notata in questo paese. L’acquisto – Goldman Sachs non aveva speso così tanti soldi per un’acquisizione per alcuni anni a $ 750 milioni per alcuni anni – non era quasi dovuto ai circa $ 25 miliardi di risorse gestite da United Capital, ma piuttosto a causa della sua sofisticata piattaforma tecnologica.

Goldman Sachs ha recentemente acquistato Folio Financial negli Stati Uniti, custode di gestori patrimoniali indipendenti ma regolamentati. Financial Folio è anche considerato un pioniere tecnologico negli Stati Uniti.