Negli Stati Uniti, i fallimenti stanno aumentando ma i bonus rimangonoIl coronavirus e la chiusura dell’economia americana hanno causato un’ondata di fallimenti, in particolare tra i distributori. Ciò non ha impedito a un terzo di queste società inserite nella procedura di salvaguardia di pagare i bonus ai propri dirigenti. Di fronte allo scandalo, alcuni chiedono un cambiamento nella legge.

JC Penney ha premiato i suoi leader pochi giorni prima di dichiarare bancarotta e licenziare 1.000 dipendenti.
JC Penney ha premiato i suoi leader pochi giorni prima di dichiarare bancarotta e licenziare 1.000 dipendenti. (JL / Sipa USA / SIPA)

Di Nicolas raulinePubblicato il 24 luglio 2020 alle 17:22 lesechos.fr

Questa non è la crisi per tutti negli Stati Uniti. Diverse aziende che hanno presentato istanza di fallimento nelle ultime settimane hanno concesso bonus, poco prima o subito dopo, ai loro leader. Un processo scioccante, anche se è piuttosto comune attraverso l’Atlantico. Secondo un’analisi di Reuters, quasi un terzo delle aziende che hanno richiesto lo status di protezione in caso di fallimento durante i premi distribuiti per la pandemia, entro un mese dal deposito. E metà lo ha fatto entro sei mesi.

La legge fallimentare degli Stati Uniti del 2005 impedisce loro, in teoria. Ma hanno approfittato di un vuoto legale per programmare questi pagamenti prima di andare in bancarotta. Pertanto, il distributore JC Penney ha distribuito 7,5 milioni di dollari ai suoi dirigenti, incluso il suo capo Jill Soltau, per “incoraggiarli a rimanere con l’azienda in questi tempi difficili”. La società sottolinea che il “talentuoso management ha fatto progressi nelle vendite prima della pandemia. Allo stesso tempo, la catena di negozi ha chiuso 152 punti vendita e licenziato 1.000 dipendenti. Quasi 78.000 dipendenti, su un totale di 85.000, erano anche disoccupati …

Qualche giorno prima

Uno dei suoi concorrenti, Neiman Marcus, ha fatto lo stesso: 4 milioni di dollari sono andati nelle tasche del suo CEO Geoffreoy van Raemdonck e altri 4 milioni in quelli dei suoi più stretti collaboratori, mentre i suoi 67 i negozi sono stati temporaneamente chiusi e oltre 11.000 dipendenti erano tecnicamente disoccupati. E la compagnia di autonoleggio Hertz ha assegnato ai suoi dirigenti 1,5 milioni di dollari quando ha licenziato 14.000 persone – bonus di mantenimento che hanno addirittura totalizzato $ 16,2 milioni per 340 dei suoi dipendenti con rango di direttore. Infine, la compagnia petrolifera Chesapeake, schiacciata dal debito , ha donato 25 milioni di dollari ai suoi dirigenti.

Nel caso di JC Penney, Hertz e altre sei società, i bonus sono stati decisi nella settimana prima che il caso fosse archiviato in tribunale, anche se le voci sulle loro lotte aumentavano. “I pagamenti sono stati decisi in questo preciso momento in modo da non doverti presentare”, ha ammesso un avvocato di JC Penney durante un’audizione in tribunale. Bloomberg, da parte sua, arriva a un totale di $ 131 milioni in bonus distribuiti da società fallite.

Pagamenti in contanti

La pratica non è rara. Pochi giorni prima del suo fallimento, che aveva portato alla chiusura di tutti i suoi negozi, il commerciante di giocattoli Toys’R’Us aveva votato il pagamento di 8,2 milioni di dollari al suo capo e alla sua cerchia interna. Il piano è stato approvato dal tribunale, che può opporsi alle decisioni delle società solo dopo aver dichiarato fallimento. Alcuni nel campo democratico chiedono un cambiamento nella legge in modo che questi bonus possano essere restituiti una volta avviata la procedura di salvaguardia.

Le aziende preferiscono i pagamenti in contanti perché sanno che lo stock sarà compromesso. E sono giustificati, in generale, dalla necessità di mantenere una certa stabilità in tempi di crisi, anche se si tratta quindi di premiare una strategia che non si è dimostrata redditizia.

Pertanto, alcuni distributori americani erano già in difficoltà prima della crisi del coronavirus, ad esempio non essendo stati in grado di adattarsi alla concorrenza delle vendite online. La pandemia ha solo accelerato la loro caduta .

Nicolas Rauline (ufficio di New York)