L’HMRC segnala un forte aumento a 246 nelle indagini fiscali sui calciatori

Internationalinvestment.net 11.8.20

Secondo i dati diffusi oggi, l’HMRC, l’ufficio delle imposte del governo britannico, ha segnalato un forte aumento del numero di indagini sugli affari fiscali dei calciatori britannici.

I dati, pubblicati dalla società di contabilità londinese UHY Hacker Young, mostrano che il numero di indagini fiscali nei singoli calciatori professionisti per l’anno fiscale 2019-20 è salito a 246 da appena 87 indagini nel 2018-19.

L’HMRC ritiene che molti calciatori meno conosciuti stiano effettivamente evitando le tasse pagando enormi somme per i diritti di immagine che l’HMRC considera troppo cari “.

L’HMRC ha anche riferito di 55 indagini su squadre di calcio, con entrate totali da indagini nel settore che hanno raggiunto 73 milioni di sterline nell’ultimo anno fiscale.

Elliot Buss, un partner di UHY Hacker Young, ha dichiarato: “HMRC ritiene che molti calciatori meno noti stiano effettivamente evitando le tasse pagando enormi somme per i diritti di immagine che HMRC considera troppo cari”.

“I diritti di immagine di artisti del calibro di Paul Pogba e Mohamed Salah valgono indubbiamente milioni di sterline all’anno. Tuttavia, se sei di seconda scelta lasciato nel campionato e viene pagato molto in pagamenti per i diritti di immagine, allora è probabile per avviare un’indagine da parte del fisco “.

“Potrebbe essere necessario fornire una valida argomentazione all’HMRC per mostrare come si è arrivati ​​al valore dei diritti di immagine”.

In una dichiarazione, l’HMRC ha dichiarato: “Siamo chiari che tutti devono pagare ciò che devono ai sensi della legge, indipendentemente dalla loro ricchezza, status o lavoro. Il lavoro del dipartimento nell’industria del calcio è una dimostrazione di questo impegno continuo per aiutare a sostenere il l’industria del calcio e i suoi membri “.