Economia: Draghi, l’uomo da cui si attende operazione verità (MiFi.)

Fonte: MF Dow Jones (Italiano)

Martedì, 18 agosto, Mario Draghi pronuncerà il discorso di apertura, a Rimini, della quarantunesima edizione dl meeting dell'”Amicizia fra i popoli”, un’edizione che non vedrà la presenza – si è detto, per l’inconciliabilità dei rispettivi calendari di impegni – né del premier, Giuseppe Conte, né del segretario del Pd, Nicola Zingaretti. Per Draghi si tratterà della seconda volta, dopo l’intervento al meeting del 2009 quale, allora, Governatore della Banca d’Italia. Il discorso dell’ex presidente della Bce è particolarmente atteso dopo l’analisi e le proposte esposte nell’ormai famoso articolo sul Financial Times dalla cui pubblicazione sono però ormai trascorsi alcuni mesi. 

Occasioni di presenza pubblica di Draghi, scrive Milano Finanza, non ve ne sono poi state, se si eccettua un incontro, che doveva rimanere riservato, alla Farnesina con il Ministro Luigi Di Maio. La motivazione della partecipazione di Draghi al meeting in questione esplicita il coraggio dimostrato nella decisione cruciale, esternata a Londra alla fine del luglio del 2012, che ha salvato l’euro e con esso l’Unione economica e monetaria. Da questo punto di vista, la valorizzazione della ricerca del “sublime”, a cui fa riferimento il convegno, può essere intesa non nel significato corrente, bensì in quello etimologico di quest’ultima espressione, come cioè “sub limine”, ricerca di ciò che sta sotto la soglia, il confine: l’essenza, cioè, delle cose. E’ facilmente prevedibile che la partecipazione di Draghi rialimenterà le elucubrazioni, le proposte, anche tattiche, e i sostegni per sue candidature istituzionali. Ritornerà, benché sia difficile discernere quanto vi si creda effettivamente e quanto, invece, faccia parte di un gioco politico, l’immagine dell’ex Governatore quale presunto taumaturgo dei mali di cui soffrono l’economia e la società italiane. 

red 

MF-DJ NEWS 

1708:18 ago 2020 

(END) Dow Jones Newswires

August 17, 2020 02:21 ET (06:21 GMT)