La Svizzera avanza la sonda di spionaggio nella sua banca n. 2

Di e 2 settembre 2020, 07:19 CESTAggiornato il 2 settembre 2020, 17:20 CEST Bloomberg.com

  • Finma avvia i procedimenti esecutivi dopo aver spiato l’indagine
  • Il nuovo CEO Gottstein ha lavorato per ripristinare la fiducia degli investitori

Le conseguenze dello scandalo di spionaggio del Credit Suisse Group AG si sono ampliate quando l’autorità di regolamentazione svizzera ha intensificato le indagini su un episodio che alla fine ha portato alla cacciata dell’amministratore delegato della banca.

L’autorità di regolamentazione bancaria Finma ha dichiarato che avvierà un’azione di contrasto contro il Credit Suisse per esaminare potenziali violazioni e controllare come lo spionaggio è stato documentato e controllato. Sebbene Finma non abbia il potere di multare una banca, può intraprendere azioni come bandire i dirigenti dal settore.

“Non sorprende che Finma abbia ampliato le sue indagini sul Credit Suisse, ma i suoi poteri sanzionatori sono molto limitati”, ha affermato Kern Alexander, cattedra di diritto e finanza presso l’Università di Zurigo. “Questo probabilmente si tradurrà in un altro ordine per ‘correggere’ i loro controlli interni e ordinare al consiglio di essere maggiormente coinvolto in tali attività”.

Il Credit Suisse sta lottando per andare oltre uno degli episodi più dannosi della sua storia recente dopo aver spiato il banchiere famoso Iqbal Khan, che stava partendo per il rivale UBS Group AG . Lo scandalo dell’anno scorso ha contaminato la reputazione della banca, ha portato alla cacciata dell’amministratore delegato Tidjane Thiam dopo una lotta per il potere e ha scosso il mondo solitamente tranquillo delle banche svizzere.

Il presidente Urs Rohner si è rivolto a Thomas Gottstein, un veterano del Credit Suisse da due decenni, per ripristinare la fiducia degli investitori. Gottstein si è impegnato a contattare gli azionisti e le autorità di regolamentazione per riparare i rapporti e ha cercato di costruire ponti con i dipendenti.

Allo stesso tempo, il nuovo CEO ha dovuto fare i conti con una serie di battute d’arresto dall’inizio della pandemia di coronavirus. Includono perdite da prestiti inaspriti in Asia, accuse di conflitti di interesse presso l’unità di fondi della banca, un caso di frode nel settore patrimoniale della banca e domande sul suo ruolo nell’aiutare la società tedesca di pagamenti in disgrazia Wirecard AG araccogliere fondi.

Gottstein, parlando mercoledì a un evento organizzato da Finanz & Wirtschaft, ha detto che l’indagine di Finma toccherà “come comunichiamo” in banca tramite messaggi iPhone o Whatsapp e potrebbe stabilire uno standard per l’intero settore.

Thiam, la banca d'investimenti di Credit Suisse, pesa sui risultati
Tidjane ThiamFotografo: Stefan Wermuth / Bloomberg

“L’osservazione dei dipendenti non fa parte della cultura del Credit Suisse”, ha affermato il Credit Suisse in una nota, aggiungendo che continuerà a collaborare pienamente.

Le azioni del Credit Suisse sono aumentate dello 0,1% alle 15:06 a Zurigo. Sono scesi del 25% quest’anno.

Un’indagine interna ordinata dalla banca al momento dello scandalo aveva concluso che Thiam non era a conoscenza dello spionaggio e che il responsabile era il direttore operativo Pierre-Olivier Bouee. Successivamente è emerso che l’ex capo delle risorse umane Peter Goerke era stato monitorato e anche un ex dirigente degli Stati Uniti ha affermato di essere stata seguita. Bouee è stato licenziato alla fine dell’anno scorso.

“L’azione più estrema che Finma potrebbe intraprendere sarebbe quella di chiedere alle persone di lasciare la banca, ma Credit Suisse lo ha già anticipato in una certa misura con l’uscita di CEO e COO”, ha affermato Andreas Venditti, analista di Bank Vontobel a Zurigo. Ha detto di non essere sorpreso dall’annuncio della Finma e che, come Alexander, si aspettava che la Finma ordinasse solo alcune modifiche alla conformità.

“Una cosa ancora aperta a mio avviso è l’uso di chat crittografate e se i regolatori sono in grado di decrittografare quelle conversazioni”, ha detto Venditti. “Quali informazioni verrebbero fuori da lì?”

Finma ha avviato la propria indagine a dicembre, nominando un revisore indipendente che ha ora completato l’indagine iniziale. Il regolatore ha affermato che i procedimenti di esecuzione possono richiedere diversi mesi e informerà il pubblico una volta conclusi.

Thiam e Khan hanno litigato a una festa. È solo peggiorato da lì

UBS Iqbal Khan
Iqbal KhanFonte: UBS Group AG

Finma non ha il potere di multare una banca, ma può esigere il rimborso di profitti ritenuti illeciti o comunque sospetti. Allo stesso modo, sebbene non possa multare i singoli banchieri, può bandirli dal settore per un massimo di cinque anni.

Il Credit Suisse è stato criticato dalla Finma due anni fa per la sua incapacità di sorvegliare adeguatamente un ex gestore patrimoniale di stelle condannato per frode, nonché per i suoi rapporti con l’organo di governo del calcio FIFA e due compagnie petrolifere sudamericane. All’epoca, alla banca era stato ordinato di migliorare i controlli interni e di essere soggetta a monitoraggio da parte di terzi per vigilare sulla loro attuazione.

“Influenza diretta”

Non è ancora chiaro se i procedimenti esecutivi della Finma porteranno a nuove indagini sullo scandalo più ampio. I pubblici ministeri di Zurigo hanno aperto un’indagine sulla denuncia originale che Khan ha presentato dopo aver scoperto di essere stato seguito. Le autorità hanno anche indagato sul suicidio di un imprenditore del Credit Suisse coinvolto nello scandalo.

Un portavoce della procura di Zurigo ha affermato che i procedimenti della Finma non hanno “un’influenza diretta” sulle proprie indagini in corso.

L’ufficio del procuratore federale nella capitale svizzera Berna ha dichiarato di non avere al momento alcuna indagine sulla questione. I pubblici ministeri federali hanno indagato sulle banche svizzere coinvolte nell’affare FIFA e sugli scandali che hanno coinvolto i produttori di petrolio PDVSA e Petrobras, gli stessi tre casi per i quali il Credit Suisse è stato rimproverato per il suo coinvolgimento nel 2018.

– Con l’assistenza di Marion Halftermeyer