BNP Paribas rosso intenso in Svizzera

Finews.ch 3.9.20

Una delle più grandi banche estere in Svizzera ha subito enormi perdite nella prima metà del 2020. Allo stesso tempo, BNP Paribas sta già tagliando diverse centinaia di posti di lavoro.  

Circa 124,6 milioni di franchi svizzeri: questa è la perdita che BNP Paribas (Svizzera) dovrà subire nella prima metà del 2020 Questo può essere visto dall’ID del semestre memorizzato nel registro di commercio. L’anno precedente la filiale locale della principale banca francese aveva realizzato un utile di quasi 6 milioni di franchi.

L’istituto è attivo sia nell’investment banking che nell’asset management in Svizzera. Inoltre, BNP Paribas sta girando una grande ruota nel trade finance nel centro di commercio di materie prime di Ginevra, che impiega non meno di 1.400 persone a Ginevra, Zurigo e Lugano.

Rettifiche di valore elevato

Il fattore scatenante della perdita può essere trovato nel business degli interessi. Lì, la banca estera ha dovuto effettuare massicci e maggiori aggiustamenti di valore sulle attività in sospeso. Queste cancellazioni sono ammontate a 139,7 milioni di franchi e hanno spinto in rosso il reddito da interessi con oltre 43 milioni di franchi.

La banca non ha ancora risposto a una domanda sulle operazioni che hanno portato alla perdita.

L’attività provvigionale, in cui il reddito è passato da 85,8 milioni di franchi l’anno precedente a 90,5 milioni di franchi, non è riuscita a invertire la tendenza, proprio come l’eccesso di risparmio ottenuto dall’azienda negli ultimi sei mesi.

Ogni quinta cifra viene omessa

Quest’anno e anche nel 2021, la casa sarà al lavoro. Come riportato in esclusiva da finews.ch , un posto di lavoro su cinque andrà perso in Germania – un totale di 250 dipendenti saranno interessati dalla riduzione.

BNP Paribas sta tagliando i posti di lavoro perché la banca deve adattarsi ai cambiamenti del settore, sia in termini di tecnologia che di fronte dei tassi di interesse, ha detto all’epoca. La sede di Ginevra è particolarmente colpita dai tagli di posti di lavoro.

Piano sociale adottato

Alla luce degli sconvolgimenti del primo semestre, la domanda ora è se la necessità di risparmio non sia nuovamente aumentata. Lo scorso febbraio, prima del blocco a livello nazionale, BNP Paribas ha approvato un piano sociale per i dipendenti interessati dal ridimensionamento.