Test sul vaccino in stop: un volontario ha avuto una «reazione avversa»AstraZeneca congela le sperimentazioni della sua fase 3: «Perfettamente normale, riprenderemo presto»L’azienda farmaceutica ha già accordi di vendita con diversi paesi come Italia, Francia e Regno Unito

Tio.ch 9.9.20

LONDRA – Stop alle sperimentazioni, anche se il farmaco è nel pieno della fase 3. Lo ha deciso l’azienda farmaceutica britannica AstraZeneca al lavoro sul vaccino per il Covid-19.

Stando a quanto riportato dai media internazionali, uno dei volontari residenti nel Regno Unito ha mostrato «segno di una reazione avversa».

Questo ha portato a un immediato congelamento delle procedure. Il farmaco di AstraZaneca è da molti considerato uno dei più promettenti e l’azienda ha già accordi di vendita con diversi paesi.

L’azienda ci tiene a precisare che si tratta di «una pratica normale durante il processo di sperimentazione» e che i test potrebbero riprendere «già fra qualche giorno».

I soggetti di questa fase 3 sono circa 30mila in diverse nazioni quali Stati Uniti, Regno Unito, Brasile, Sudafrica e India. Non è ancora chiaro quanto potrà durare questa ultima fase, secondo alcuni esperti verosimilmente si protrarrà per diversi mesi.