Auto: 70% concessionari a rischio (MF)

Fonte: MF Dow Jones (Italiano)

Continua a tremare il settore automobilistico nonostante i segnali arrivati dai dati sulle immatricolazioni di agosto. Negli ultimi sette mesi i concessionari in Italia hanno registrato perdite di fatturato comprese tra il 40 e il 60%, portando il 70% di rivenditori nazionali a rischio fallimento. 

È l’allarme lanciato da Federauto, l’associazione che raggruppa i rivenditori automobilistici italiani, che, scrve MF, ha sottolineato il rischio per 150 mila posti di lavoro in tutta Italia. 

“A poco sono serviti i tentativi del governo di rianimare un comparto vicino al collasso”, sottolineano gli operatori, proseguendo con le critiche sulle scelte effettuate dell’esecutivo in materia di incentivi. “Prima a luglio, poi ad agosto”, chiosa Filena Esposito, delegata di Federauto Confcommercio Campania e titolare di Twins spa (concessionaria Ford, Volkswagen, Jeep, Lancia), “sono stati previsti dallo Stato incentivi insufficienti (il plafond da 100 milioni per l’acquisto di auto della fascia emissiva CO2 91-110 g/km si è esaurito in pochi giorni, ndr), calcolati senza tener conto del fatto che l’Italia dispone del parco circolante più vecchio d’Europa, con un’età media per auto di circa 12 anni”. 

red/lab 

MF-DJ NEWS 

2208:13 set 2020 

(END) Dow Jones Newswires

September 22, 2020 02:13 ET (06:13 GMT)