Autostrade: manager Benetton alla cloche della newco (MF)

Fonte: MF Dow Jones (Italiano)

Sarà una storica manager di casa Benetton a gestire la transizione tra la vecchia e la nuova Autostrade per l’Italia. Elisabetta De Bernardi di Valserra, già direttore finanziario della holding Edizione per quasi cinque anni e consigliere di amministrazione di alcune delle principali controllate della galassia di Ponzano Veneto, è stata nominata amministratore unico della newco Autostrade Concessioni e Costruzioni, costituita lo scorso 3 settembre con l’obiettivo di farne la scatola in cui confluirà la quota (88%) detenuta da Atlantia che dovrebbe essere scorporata dal gruppo e quotata a Piazza Affari. 

De Bernardi è stata a capo degli investimenti di Edizione dal 2015 fino al suo ingresso nel board di Autostrade per l’Italia, assieme a Carlo Bertazzo circa un anno fa, e attualmente siede anche nei consigli di amministrazione di Aeroporti di Roma e di Telepass. Per ora la manager guiderà da sola la società (che allo stato risulta inattiva), ma lo statuto di Autostrade Concessioni e Costruzioni prevede che in seguito si possa costituire un consiglio di amministrazione con un minimo di tre e un massimo di sette membri, oltre alla possibilità di nominare un comitato esecutivo. 

La newco ha un capitale iniziale di 100 mila euro e il suo oggetto sociale è individuato dall’atto costitutivo nella «assunzione di partecipazioni e interessenze in altre Società ed Enti; il finanziamento, anche mediante il rilascio di fideiussioni, avalli e garanzie anche reali ed il coordinamento tecnico, industriale e finanziario delle Società od Enti ai quali partecipa; qualsiasi operazione di investimento mobiliare, immobiliare, finanziario, industriale in Italia ed all’estero». 

fch 

(END) Dow Jones Newswires

September 25, 2020 02:18 ET (06:18 GMT)