Coronavirus: Onu, è fuori controllo per scarsa cooperazione internazionale

Fonte: MF Dow Jones (Italiano)

Gli Stati Uniti, la Cina e la Russia si sono scontrate durante una riunione del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite sulla pandemia di coronavirus, dopo che il segretario generale dell’Onu, Antonio Guterres, ha avvertito che se la crisi climatica sarà affrontata con la “stessa divisione e disordine” del Covid-19 “temo il peggio”. 

Guterres ha affermato che il coronavirus è fuori controllo, mentre il bilancio globale delle vittime si avvicina a un milione e più di 30 milioni di persone sono state infettate, e ha accusato per questo “una mancanza di preparazione, di cooperazione, unità e solidarietà a livello globale”. 

“La pandemia è un chiaro test di cooperazione internazionale, un test in cui abbiamo sostanzialmente fallito”, ha detto all’organismo di 15 membri. 

Il ministro degli Esteri russo, Sergey Lavrov, e il principale diplomatico del Governo cinese, Wang Yi, hanno entrambi criticato velatamente gli Stati Uniti durante la riunione virtuale del consiglio sulla governance globale post-Covid, a cui l’ambasciatore statunitense Kelly Craft ha risposto: “dovete vergognarvi”. 

“Sono sbalordita e disgustata dal contenuto della discussione di oggi con i membri del Consiglio che hanno colto questa opportunità per concentrarsi sui rancori politici piuttosto che su una questione critica”, ha spiegato. 

Pur non nominando alcun Paese, Lavrov ha notato che la pandemia ha approfondito le differenze tra gli Stati. “Vediamo tentativi da parte dei singoli Paesi di utilizzare la situazione attuale per portare avanti i loro ristretti interessi del momento, al fine di regolare i conti con un Governo indesiderato o con concorrenti geopolitici”, ha detto. 

Le tensioni di lungo corso tra gli Stati Uniti e la Cina sono aumentate molto per la pandemia, mettendo in luce la volontà di Pechino di avere una maggiore influenza multilaterale sfidando la leadership tradizionale di Washington. 

Ieri Wang ha chiesto un migliore coordinamento e cooperazione tra le potenze chiave. “I principali Paesi sono ancora più obbligati a mettere al primo posto il futuro dell’umanità, a scartare la mentalità della Guerra Fredda e i pregiudizi ideologici e a unirsi per superare le difficoltà”, ha detto. 

cos 

(END) Dow Jones Newswires

September 25, 2020 04:43 ET (08:43 GMT)