Il Galles annuncia il Covid Lockdown di due settimane a partire da venerdì

Di 19 ottobre 2020, 13:30 CESTAggiornato il 19 ottobre 2020, 13:43 CEST Bloomberg.com

  • Il primo ministro gallese Drakeford annuncia una misura “tagliafuoco”
  • Vendita al dettaglio non indispensabile per chiudere, le persone devono restare a casa

Il governo del Galles ha annunciato un blocco di due settimane progettato per frenare la diffusione del coronavirus, dal 23 ottobre al 9 novembre.

Il primo ministro gallese Mark Drakeford ha detto che tutti in Galles saranno tenuti a rimanere a casa, con la chiusura di tutti i punti vendita non essenziali. Le scuole primarie riapriranno dopo la pausa di metà semestre e le scuole secondarie riapriranno solo per i bambini degli anni 7 e 8, ha detto.

“Siamo consapevoli delle richieste che stiamo facendo ai nostri concittadini qui in Galles”, ha detto Drakeford in una dichiarazione televisiva lunedì. “Un periodo di interruzione del fuoco è la nostra migliore possibilità di riprendere il controllo del virus ed evitare un blocco molto più lungo e più dannoso”.

Il primo ministro britannico Boris Johnson ha resistito alle richieste di un simile, breve e netto blocco oltre il confine in Inghilterra.

L’azione in Galles è una vivida illustrazione di come l’unità politica che ha segnato la prima fase della pandemia a marzo e aprile si sia ora disintegrata. Le discussioni sul denaro e sulla strategia stanno approfondendo le divisioni tra i leader locali e regionali e il governo di Johnson a Londra.

Johnson è ancora in fila con il sindaco di Greater Manchester, nel nord-ovest dell’Inghilterra, per il piano del governo di imporre regole più rigide alla regione.