Andrea Orcel: La prima causa contro Santander è fallita

Finews.ch 27.10.20

L’ex banchiere stellato di UBS Andrea Orcel avrebbe voluto diventare il capo della grande banca spagnola Santander. Poiché la banca ha fatto marcia indietro, li ha trascinati in tribunale. Adesso subisce un primo contrattempo.

La prima causa intentata dall’ex capo dellabanca d’investimento UBS Andrea Orcelcontro la principale banca spagnola Santander è stata archiviata in tribunale a Madrid, in Spagna. Un cattivo presagio per il banchiere di investimenti che è stato a lungo viziato dal successo?

Orcel voleva diventare CEO della banca ed era già stato annunciato come il nuovo capo di Santander. Ma la banca in seguito ha fatto marcia indietro , come  ha già riferito finews.ch  , motivo per cui Orcel ha citato in giudizio l’istituto, sia civile che penale.

Informazioni errate

Da un lato, chiede alla banca di assumerlo o di pagargli $ 100 milioni di danni. Questo perché Orcel ha già lasciato il suo vecchio incarico in UBS ed è così caduto tra sedia e panchina.

D’altra parte – e questo è l’argomento della causa in corso – voleva perseguire Santander perché, a suo avviso, la banca ha rilasciato false dichiarazioni quando gli ha spiegato perché non era stato assunto.

Nessun crimine

Il tribunale distrettuale di Madrid ha ora dichiarato inammissibile questa causa per presunta falsificazione di documenti aziendali o ufficiali e frode procedurale. Perché le false informazioni non costituivano un crimine, come ha riferito l’ agenzia di stampa spagnola “EFE” sulla sentenza.

La decisione non dovrebbe avere alcuna influenza sul processo di diritto civile, prosegue l’agenzia. E quindi resta da vedere se Orcel non sarà 100 milioni più ricco o un perdente.