HSBC lancia dividendi poiché i profitti del 3 ° trimestre superano le aspettative

Internationalinvestment.net 27.10.20

HSBC questa mattina ha riportato profitti ante imposte di $ 1,4 miliardi nel 3Q2020, significativamente superiori alle previsioni degli analisti, ma i ricavi complessivi sono diminuiti dell’11% su base annua, a $ 11,9 miliardi.

Sulla base di quella che il CEO Noel Quinn ha definito una performance “promettente”, la banca con sede nel Regno Unito, ponderata per l’Asia, ha detto che sta valutando la possibilità di riformulare i pagamenti dei dividendi “conservativi” per il prossimo anno.

Lo scorso aprile HSBC ha subito l’ira dei suoi investitori di Hong Kong annullando il suo dividendo a seguito di un divieto della Banca d’Inghilterra. Le azioni della banca a Hong Kong sono aumentate del 5,3% alla notizia dell’aggiornamento commerciale.Sebbene la dipendenza di HSBC dall’Asia a volte possa essere uno svantaggio, al momento potrebbe essere vantaggioso. I dati mostrano che mentre la ripresa economica sta annaspando in Europa, si sta dimostrando resistente in Estremo Oriente. Se ciò può continuare, allora potrebbe aiutare HSBC a uscire da questa crisi più rapidamente di altri “.

Quinn ha detto: “Questi erano risultati promettenti sullo sfondo dei continui impatti del Covid-19 sull’economia globale”.

Ha aggiunto: “Sono soddisfatto delle perdite su crediti significativamente inferiori nel trimestre e ci stiamo muovendo a ritmo per adattare il nostro modello di business a un contesto prolungato di tassi di interesse bassi”.

HSBC è nel bel mezzo della più grande revisione della sua storia, con 35.000 posti di lavoro persi. La banca ha affermato che stava cercando di ampliare la revisione in alcune aree e fornirà un aggiornamento più completo sul futuro di alcune delle sue attività sottoperformanti (in particolare le divisioni bancarie al dettaglio in Francia e Stati Uniti) nel suo prossimo aggiornamento commerciale a febbraio.

In una nota HSBC, che ha sede a Londra, ha dichiarato: “L’impatto finanziario sul gruppo dei rischi geopolitici in Asia è accentuato a causa dell’importanza strategica della regione, e di Hong Kong in particolare, in termini di redditività e prospettive di crescita. . “

“Il sentiment degli investitori e delle imprese in alcuni settori di Hong Kong rimane smorzato e le tensioni in atto potrebbero portare a un contesto commerciale e normativo sempre più frammentato”.

Adam Vettese, analista della piattaforma di investimento multi-asset eToro, afferma: “I risultati di HSBC non sono ciò che gli azionisti avrebbero voluto svegliarsi questa mattina, ma le condizioni nel settore bancario sono difficili al momento”.

“I bassi tassi di interesse record significano che i profitti vengono ridotti, mentre vi è il rischio di una significativa escalation delle insolvenze sui prestiti se il sostegno del governo ai lavoratori non riesce a proteggere i posti di lavoro”.

“Pertanto, non sorprende che HSBC abbia deciso di tagliare un po ‘di grasso per mantenere i profitti durante quello che è un periodo eccezionalmente difficile per il settore”.

Ha sottolineato che la forza asiatica potrebbe, nonostante le tensioni globali, rivelarsi un vantaggio in questo momento: “Mentre la dipendenza di HSBC dall’Asia a volte può essere uno svantaggio, al momento può essere vantaggioso”.

“I dati mostrano che mentre la ripresa economica sta annaspando in Europa, si sta dimostrando resiliente in Estremo Oriente. Se ciò può continuare, allora potrebbe aiutare HSBC a uscire da questa crisi più rapidamente degli altri”.

I tassi di interesse bassi record stanno avendo un impatto sui ricavi delle banche in tutto il mondo. HSBC, insieme a molte altre banche, sta valutando l’introduzione di un sistema a pagamento.

Il chief financial officer di HSBC, Ewen Stevenson, ha dichiarato a Reuters : “Dovremo esaminare la possibilità di addebitare i servizi bancari di base in alcuni mercati, perché un gran numero di nostri clienti in questo ambiente ci perderà denaro”.