UBS: fortuna dei banchieri nella SPAC

finews.ch 27.10.20

Il clamore che circonda le società di assegni in bianco quotate sta accelerando la carriera di un dirigente di UBS. Anche il suo capo, Sergio Ermotti, ha preso in simpatia i veicoli.

Il clamore che circonda le società di acquisizione per scopi speciali (SPAC) dà a Jeff Mortara le ali alla sua carriera . Come ha citato l’agenzia “Reuters” da un documento interno, UBS sta promuovendo il precedente capo degli affari con le società quotate di assegni in bianco a co-responsabile del commercio di azioni in America.

Lavorerà nel nuovo ruolo con Brad Miller e riferirà al co-boss di Global Banking Ros L’Esperance , è stato detto.

Numero cinque negli affari

Gli SPAC sono di gran moda a Wall Street in questi giorni. Le società di comodo si quotano in borsa, per così dire, e raccolgono denaro dagli investitori per acquistare società – un’alternativa alle tradizionali IPO, che rende particolarmente ricchi i proprietari della SPAC. Secondo Reuters, quest’anno UBS ha già accompagnato 18 SPAC sulle borse statunitensi, diventando così il numero cinque tra le banche in questo settore.

Il capo del gruppo Sergio Ermotti sarà presto coinvolto in prima persona nel fiorente business . Come riportato di recente da finews.ch , assumerà la presidenza della società SPAC Investindustrial Acquisition negli Stati Uniti il prossimo febbraio.