SocGen cerca un acquirente per un braccio del fondo di $ 175 miliardi dopo la revisione

Di e 30 ottobre 2020, 15:12 CET Bloomberg.con

  • Move segue la revisione strategica annuale delle attività di Lyxor
  • Banca francese che collabora con un consulente per cercare l’acquirente per la divisione

Société Générale SA ha deciso di perseguire una vendita della sua attività di gestione patrimoniale Lyxor dopo una revisione strategica durata un anno, hanno detto persone a conoscenza della questione.

La banca francese sta lavorando con un consulente in quanto cerca un acquirente per la divisione, secondo le persone, che hanno chiesto di non essere identificato perché le informazioni sono private. SocGen ha iniziato a esplorare le opzioni per l’attività lo scorso anno e ha valutato in modo informale l’interesse in diverse parti dell’unità, hanno detto le persone.

Lyxor, uno dei maggiori fornitori europei di fondi negoziati in borsa, gestisce circa 149,8 miliardi di euro (174,8 miliardi di dollari) di asset, secondo il suo sito web . Una vendita di Lyxor si aggiungerebbe a una serie di tentativi di cessione da parte dell’amministratore delegato di SocGen Frederic Oudea, che ha cercato di sostenere le riserve di capitale della banca e aumentare la redditività.

Non sono state prese decisioni finali e non c’è certezza che le discussioni si traducano in una vendita, ha detto la gente. Un rappresentante di SocGen ha rifiutato di commentare.

Negli ultimi anni, SocGen ha ceduto le sue operazioni di leasing nordiche e la sua banca privata belga . L’istituto di credito stava anche cercando di vendere la sua banca privata britannica Kleinwort Hambros, anche se ha deciso di mantenere l’attività dopo che diversi pretendenti hanno abbandonato il processo, ha riferitoBloomberg News a febbraio.

Gli istituti di credito hanno riesaminato le loro operazioni di gestione patrimoniale, che sono generalmente a bassa capitalizzazione ma richiedono dimensioni per competere poiché le commissioni del settore sono sempre più sotto pressione. Bank of Montreal e Wells Fargo & Co.sono tra le aziende che hanno esplorato le opzioniper le loro quote di fondi, hanno detto persone con conoscenza della questione.

– Con l’assistenza di Alexandre Rajbhandari