Autostrade: Abertis investe 280 mln su rete veneta (Sole)

Fonte: MF Dow Jones (Italiano)

A4 Holding, società interamente controllata dal gruppo spagnolo delle infrastrutture Abertis, vara un ambizioso piano di investimenti in Veneto da 280 mln di euro. 

Lo scrive Il Sole 24 Ore spiegando che A4 Holding gestisce il tratto autostradale della A4 tra Brescia e Padova e la A31 Valdastico per un totale di 235 chilometri di autostrade e 60 di tangenziali, con circa 600 addetti. La A4 Brescia-Padova rappresenta una delle arterie più trafficate d’Italia. Gli investimenti sono destinati non solo a rendere più efficiente la rete di competenza, ma anche a ripensare e riprogettare la viabilità di accesso alla città di Verona. Si tratta di tre opere, per un valore complessivo di 280 milioni di euro, finalizzate al miglioramento dei collegamenti dell’autostrada A4 con l’area del Basso Garda Veronese (nuova autostazione di Castelnuovo del Garda), a favorire le migliori condizioni viabilistiche per il collegamento con la superstrada Pedemontana Veneta (opere di completamento della nuova autostazione di Montecchio Maggiore e collegamenti con la viabilità ordinaria) e per rivedere tutte le attuali criticità viabilistiche di Verona sud, zona fieristica, commerciale e logistica tra le più importanti del Veneto e non solo (sdoppiamento del casello di Verona sud e nuove connessioni delle tangenziali cittadine). 

L’arco temporale nel quale si svilupperanno gli interventi va dal 2019 (per Montecchio Maggiore i lavori sono già cantierati, l’ultimazione è prevista nel 2024) al 2025. 

pev 

(END) Dow Jones Newswires

October 30, 2020 03:25 ET (07:25 GMT)