B.Mps: aumenta accantonamenti dopo condanna Profumo e Viola

Fonte: MF Dow Jones (Italiano)

Banca Mps prende precauzioni dopo la condanna in primo grado degli ex vertici della banca, Fabrizio Viola e Alessandro Profumo. 

Ieri, il Cda della banca senese ha deciso di cambiare la classificazione in merito ad una serie di controversielegali e richieste stragiudiziali da ‘possibile’ a ‘probabile’. 

Il Cda, si legge in una nota diffusa nella serata di ieri, “con il supporto dei propri consulenti, ha attentamente esaminato il dispositivo della sentenza del procedimento penale 955/16 che ha visto la condanna dell’ex presidente Alessandro Profumo e dell’ex a.d. Fabrizio Viola, dell’ex presidente del Collegio Sindacale Paolo Salvadori e della banca in qualità di responsabile amministrativo” e, “a fronte degli approfondimenti condotti, in attesa di poter disporre delle motivazioni della sentenza stessa e, sulla base del solo contenuto del dispositivo”, “ha comunque ritenuto opportuno cambiare la classificazione da ‘possibile’ a ‘probabile’ in merito ad una serie di controversie legali e richieste stragiudiziali”, senza tuttavia fornire dettagli circa l’importo degli accantonamenti effettuati. 

com/fch 

(fne) 

MF-DJ NEWS 

3008:32 ott 2020 

(END) Dow Jones Newswires

October 30, 2020 03:34 ET (07:34 GMT)