Covid: il CEO di Pfizer ha venduto azioni per 5,6 milioni di dollari il giorno dell’annuncio dell’efficacia del vaccino – Pfizer indica che questa vendita di azioni di Albert Bourla era stata pre-organizzata come parte di un piano messo in atto ad agosto. Lunedì, le azioni della Pfizer sono salite alle stelle dopo che il laboratorio statunitense e la tedesca BioNTech hanno annunciato che il loro vaccino contro Covid-19 potrebbe essere efficace per oltre il 90%.

Lesechos.fr 12.11.20

Un certo senso del tempismo … Il CEO di Pfizer Albert Bourla ha venduto le azioni dei laboratori statunitensi per 5,6 milioni di dollari lunedì, il giorno in cui il suo gruppo ha annunciato buoni risultati preliminarisull’efficacia del loro vaccino contro il Covid-19.

Il giorno di questo annuncio, che ha acceso un’ondata di speranza in tutto il mondo, la quota del laboratorio americano è balzata del 15%, riprendendo l’assalto ai suoi record della fine degli anni ’90. acclamato dagli investitori come il più promettente fino ad oggi su un potenziale vaccino contro il virus che ha ucciso più di 1,2 milioni di persone e fatto precipitare l’economia globale in recessione.

Quel giorno, Albert Bourla, che gestisce Pfizer dall’inizio del 2019, ha venduto 132.508 azioni per $ 41,94 a Wall Street, equivalenti a quasi $ 5,6 milioni, o circa il 60% della sua partecipazione in Pfizer. , secondo un documento depositato presso le autorità statunitensi per i titoli. Quel lunedì, anche la vicepresidente dei laboratori, Sally Susman, ha venduto per 1,8 milioni di dollari, vendendo 43.662 titoli. In questa sessione, le azioni Pfizer hanno raggiunto un picco di $ 41,99, prima di chiudere a $ 39,20. Questo giovedì mattina ristagnano intorno ai 38,50 dollari.

Uno stipendio mensile di 1,65 milioni di dollari

In un comunicato diffuso dal “Financial Times”, Pfizer ha affermato che questa vendita di azioni faceva parte di un piano prestabilito, autorizzato ad agosto. Tali piani consentono ai dirigenti di una società di vendere un numero di azioni entro un periodo di tempo e una fascia di prezzo predeterminati, al fine di evitare accuse di utilizzo di informazioni non pubbliche sulla società per qualsiasi scopo. personale.

Dopo la vendita, Pfizer ha affermato che il suo CEO deteneva ancora azioni del gruppo per un valore di circa nove volte il suo stipendio. Secondo il rapporto 2019 della società, Albert Bourla riceve un salario base di 1,65 milioni di dollari al mese a partire dal 1 ° di aprile. Nove volte quello stipendio equivarrebbe quindi a circa $ 15 milioni di azioni.

Precedente al Moderna

Albert Bourla non è il primo dirigente farmaceutico o biotecnologico a trarre profitto dai guadagni del mercato azionario della sua azienda durante la pandemia. I cinque principali dirigenti della società di biotecnologie Moderna, che sta anche sviluppando un vaccino contro il Covid-19, hanno raccolto quest’anno più di 80 milioni di dollari in azioni, secondo il sito specializzato “Stat News”.

Covid: Moderna ha già ricevuto $ 1,1 miliardi di preordini per il suo vaccino

A differenza di Pfizer, tuttavia, Moderna è stata sostenuta dal governo degli Stati Uniti per il finanziamento di ricerca e sviluppo per il suo vaccino come parte dell’operazione Warp Speed. Pfizer è stata coinvolta in questa operazione, ma l’assistenza del governo era solo per l’approvvigionamento e la distribuzione delle dosi del vaccino.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.